lunedì 28 febbraio 2011

Quinta giornata della lentezza 2011


Si celebra nella giornata di oggi 28 febbraio la quinta Giornata Mondiale della Lentezza, un appuntamento immancabile per gli estimatori della vita tranquilla e dei ritmi umani con l'obiettivo di migliorare la vita propria e della comunità nella quale viviamo. Nata dall'Onlus "L'arte del vivere con lentezza", organizzazione senza fini di lucro per l'utilità sociale, in questo caso per riflettere sui danni sociali, ambientali, economici e culturali causati dalla vita a tutta velocità. Ognuno è chiamato a cambiare il proprio pezzettino di mondo con le proprie idee ed il proprio entusiasmo. Il tema di quest anno è Ambiziosi e Altruisti - Slow life, green life, better life e per aderire o segnalare un nostro progetto l'indirizzo email ufficiale è info@vivereconlentezza.it. Sul social network Facebook, oltre alle consuete pagine che rimandano a quella ufficiale, troviamo il gruppo facebook.com/group.php?gid=328275189440 su cui campeggia il riconoscibilissimo logo Go Slow Be Happy con la lumachina verde. Potete anche visitare goslowbehappy.com che contiene lo statuto sotto forma di SlowMandaments o l'italiana vivereconlentezza.it ed i suoi 14 ComandaLenti... Eccoli qui riproposti, per trovare la giusta velocità nella vita:

  1. svegliatevi 5 minuti prima per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria
  2. se siete in coda, evitate di arrabbiarvi e usate questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere
  3. se entrate in un bar per un caffè ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell'uscita (valida per tutti i negozi ed uffici)
  4. scrivete sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara...
  5. evitate di fare 2 cose contemporaneamente per non rischiare di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi
  6. evitate di iscrivervi ad una scuola o palestra dall'altra parte della città
  7. non riempite l'agenda della giornata di appuntamenti: imparate a dire qualche NO e ad avere dei momenti di vuoto
  8. non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce
  9. anche se potrebbe costare di più, ogni tanto concedetevi una visita al negozio sottocasa: risparmierete tempo e stress
  10. invece di incolonnarvi in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta, fatevi una camminata da soli o in compagnia
  11. la sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv
  12. evitate qualche viaggio nei weekend o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra città
  13. se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza
  14. smettete di continuare a ripetere: "Non ho tempo". Il continuare a farlo non vi farà certo sembrare più importanti.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 27 febbraio 2011

Google contro gli scalatori delle classifiche SEO

Migliorare l'esperienza per gli utenti web con risultati di ricerca più pertinenti: è questo l'obiettivo di Google il quale, dopo aver dichiarato una specie di guerra contro le content-farm, i siti web che generano un elevato numero di pagine con contenuti di poco valore al solo scopo di scalare le classifiche SEO/SERP, modifica addirittura il proprio algoritmo di ranking. Le migliorie al momento riguardano solo ed esclusivamente i risultati prodotti dalla versione americana del motore google.com, ma ben presto potrebbe essere applicata anche alle versioni localizzate nelle varie lingue, italiano compreso, seminando il panico in almeno il 12% dei siti web, stando a quanto dichiarato dagli stessi vertici di Mountain View. Le novità hanno avuto riscontro anche con l'estensione di Google Chrome, il browser di BigG: sembra infatti che incrociando i dati ottenuti dal plugin che permette di filtrare i risultati di ricerca in base alle segnalazioni degli utenti con il nuovo algoritmo è possibile stabilire con una discreta precisione la mappa dei siti dai contenuti non pertinenti o, peggio, ritenuti spam. Non appena sarà applicata anche a Google Italia (.it) potremo darvi un feedback sulla bontà del lavoro svolto dai tecnici ed ingegneri del gigante del web.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 26 febbraio 2011

Facebook vs Google, Android il nuovo ring

Soffia di nuovo vento di tempesta tra il gigante dei motori Google ed il "giocattolo" di Mark Zuckerberg, ma stavolta a fare da ring virtuale non è il web ma Android, il sistema operativo per smartphone di Mountain View che si sta diffondendo come unica vera alternativa all'Apple iPhone OS. Questa volta gli attriti sono tutti sull'esportazione dei contatti: se prima Facebook poteva avere carta bianca, ossia una specie di corsia preferenziale per bypassare le API ufficiali di Android, ora, con l'uscita di Android 2.3.3 per Nexus S (spettacolare) il social network dovrà per forza passare tramite l'apposita app per sincronizzare i contatti con gli amici di Facebook. Le dichiarazioni di BigG gettano acqua sul fuoco e, a sentir loro, ad avere la meglio sarà proprio il controllo che gli utenti hanno sui dati da sincronizzare sul dispositivo. Da parte nostra non possiamo che constatare come la rivalità iniziata con il blocco dell'export dei contatti GMail verso FB e proseguita a suon di AdSense bannati dal network in blu sta facendo regredire il web in una sorta di guerra fredda tecnologica tra i due colossi... Che peccato!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 25 febbraio 2011

Olgettina a Roma, Google becca Ignazio La Russa

Conoscete l'equivalente romano dell'Olgettina di Milano, dove vivono le innumerevoli ragazze ospitate dal Premier Berlusconi? La strada a quanto pare sembra essere stata individuata in Via Ciro Menotti 24 a Roma. Indovinate se digitate tale indirizzo su Google Maps e visualizzate lo Street View chi si intravede? Si vede... Don Ignazio! Si si, proprio il Ministro della Difesa Ignazio La Russa circondato dagli agenti della scorta e dai carabinieri. In effetti Google maschera i volti, ma a noi è sembrato proprio lui il personaggio inquadrato. Se volete darci uno sguardo, magari per confermarcelo, digitate http://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=via+ciro+menotti+24,+roma&aq=&sll=41.442726,12.392578&sspn=14.646508,39.506836&ie=UTF8&hq=&hnear=Via+Ciro+Menotti,+24,+00195+Roma,+Lazio&layer=c&cbll=41.915324,12.468042&panoid=1w-ouFrjgu5wpAAh6eA5GA&cbp=12,214.32,,1,16.9&ll=41.915388,12.467637&spn=0.000838,0.003433&z=19 oppure spostate appena la fotocamera lungo la strada per avere un'altra prospettiva, ad esempio: http://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=via+ciro+menotti+24,+roma&aq=&sll=41.442726,12.392578&sspn=14.646508,39.506836&ie=UTF8&hq=&hnear=Via+Ciro+Menotti,+24,+00195+Roma,+Lazio&ll=41.915356,12.468133&spn=0.000838,0.003433&z=19&layer=c&cbll=41.915282,12.467916&panoid=FsklNXkC-zU7U6tFvljECQ&cbp=12,96.42,,1,11.36 prima che la ripresa incriminata venga segnalata a Street View e venga rimossa (immaginiamo che nell'arco di una settimana ciò possa accadere viste le implicazioni giudiziarie del Ruby-Gate).

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 24 febbraio 2011

P2P, Telecom taglia la banda

Dall'1 marzo 2011 addio alla banda illimitata per il traffico p2p (Peer-To-Peer): se il vostro gestore telefonico è Telecom Italia ed avete l'Adsl, potete dire addio o quasi al file sharing. Con le nuove condizioni contrattuali, cambiate dalla stessa società, gli utenti accettano che potranno essere limitate le velocità di connessione ad Internet per tutte quelle applicazioni che richiedono maggiore banda. La motivazione è di dover garantire l'accesso a tutti gli utenti anche nelle fasce orarie dove il traffico dati è più intenso, tagliando il P2P e favorendo la navigazione internet "pulita" ed il video streaming (incluso YouTube). Insomma, se fino ad oggi l'Adsl di Telecom Italia "volava" rispetto ai filtratissimi Wind, Infostrada e TeleTu, tra una settimana potrebbe non essere più cosi. Il tutto in barba alle prossime direttive UE che vieteranno il blocco da parte degli di qualsivoglia servizio online ed imporranno di mettere nero su bianco le policy di gestione del traffico dati. A meno che il Garante delle Comunicazioni non tiri le orecchie a Bernabè e soci...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook chat su Hotmail, eccovela servita

Finalmente anche in Italia è stata integrata la Facebook chat direttamente all'interno di Hotmail con una interfaccia quasi identica a quella del network in blu. Per quelli digiuni di tecnologia, ricordiamo che in questo modo sarà possibie chiacchierare con i propri contatti Facebook e Msn Messenger all'interno della pagina web di Hotmail senza dover per forza effettuare la solita login a Facebook ed avviare una sessione di chat da li. L'iniziativa targata Microsoft è frutto degli accordi maturati nello scorso anno tra i due colossi e vede già integrato, e diffusissimo, all'interno di Ms Outlook la sincronizzazione con FB. Finalmente anche Hotmail integra la chat dopo le varie sessioni di beta testing avvenute negli altri stati e viene resa pubblica qui in Italia dopo gli Stati Uniti, Francia, Germania, Inghilterra e Brasile. Per abilitarla bastano pochi click direttamente sull'app che collega Facebook a Windows Live Mail in modo da far apparire in basso sulla destra, così come accade per Faceboo, e poter chattare con i propri contatti e amici.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 22 febbraio 2011

Vedere chi visita profilo Facebook? Ecco come...

Come vedere chi entra sul proprio profilo Facebook: un mistero che, fino ad un pò di tempo fa, era possibile svelare tramite una applicazione creata ad-hoc per vedere proprio chi visita la nostra pagina personale. L'app in questione si chiama Weekly Top-10 Visitors e stilava, una volta concesse le dovute autorizzazioni, la classifica delle 10 persone che avevano aperto il nostro profilo su FB. Niente più visite anonime o applicazioni di siti esterni per trucchi per vedere i visitatori di Facebook, visto che la Top10 Visitors era 100% nativa di Facebook e, di settimana in settimana, ci dava le risposte che cercavamo. Purtroppo, vista la clamorosa violazione della privacy degli utenti iscritti al network in blu, non è più possibile stilare la classifica degli utenti più curiosi e l'applicazione in questione non risulta al momento funzionante. Ritorna quindi l'oblio su chi entra e sbircia nei propri dati personali su Facebook... Peccato, anche perchè l'altra applicazione diffusissima HistorySeeker - Profile watcher non funziona più a causa degli aggiornamenti di interfaccia di Facebook che hanno rimosso i box relativi impedendo, di fatto, di vedere chi ci visitava.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 21 febbraio 2011

Vedere numero telefono su Facebook degli amici, ecco come fare

Ennesima richiesta giunta alla redazione di FB via email: come faccio a vedere il numero di cellulare dei miei amici su Facebook? La possibilità di visualizzare il numero di telefono fisso o mobile dipende dagli amici: se infatti hanno compilato i relativi campi all'atto della registrazione sul social network o modificandoli successivamente, sarà possibile vedere tali numeri aprendo la rubrica telefonica di Facebook (a patto che non abbiano modificato troppo le impostazioni della privacy). Bisognerà, in pratica, effettuare il login a FB, fare click in alto su Account -> Modifica amici, quindi un ulteriore click sulla colonna di sinistra Rubrica Telefonica aprirà l'elenco, nel frame centrale, di nome e cognome degli utenti con relativi numeri di telefono cellulare o fisso. Semplice, persino troppo, quindi state attenti quando accettate le amicizie sul network in blu per non rischiare che chiunque possa conoscere il vostro numero di telefonino.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Personalizzare foto profilo Facebook con PicScatter

Ci sono pervenute nell'ultima settimana alcune richieste via email riguardanti come modificare l'aspetto del proprio profilo pubblico su Facebook in modo semplice e veloce senza dover diventare matti a ritagliare da una foto grande tanti pezzi più piccoli e farne il collage nel proprio account FB. In realtà l'operazione più immediata da fare è lasciare che una applicazione esterna, nel nostro caso Pic Scatter, faccia tutto il lavoro per noi. Si procede in questo modo:

  1. si effettua il login a FB digitando nella barra degli indirizzi del proprio browser facebook.com e dando le proprie credenziali (email e password di login)
  2. si va sulla pagina picscatter.com
  3. si carica una foto a nostro piacimento clickando sul pulsante in alto a sinistra "Upload picture" selezionando il file relativo
  4. si modifica eventualmente il fattore di zoom trascinando la barra in alto sopra la foto caricata e già divisa in caselle
  5. si sceglie dove pubblicarla, scegliendo tra le 3 opzioni disponibili (sul proprio profilo Facebook, su quello di un amico o su una pagina fan)
  6. si concedono le autorizzazioni all'applicazione PicScatter per poter accedere ai propri dati personali (ovviamente, subito dopo la modifica dell'account è possibile revocarle andando nel menù Impostazioni Privacy -> Applicazioni) e si aspetta che l'upload tra il server e Facebook termini
A destra potete vedere l'effetto della modifica delle foto sulla pagina della nostra admin su Facebook all'indirizzo facebook.com/faceitalia... Non male vero?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Obama a cena coi grandi dell'IT, internet ci ride su

Barack Obama padrone di casa con ospiti tutti i grandi cervelloni dell'hi-tech: da Mark Zuckerberg, una specie di ragazzino multimiliardario rispetto al resto della compagnia, fino a Steve Jobs, fresco di gossip sul suo chiacchieratissimo stato di salute, passando per i vertici di Yahoo!, Cisco, Twitter (con Dick Costolo), Oracle, Netflix ed, ovviamente, Eric Schmidt per il gigante Google. Gli unici due assenti, forse giustificati, erano la HP e soprattutto mamma Microsoft... Le ragioni di questa assenza hanno stuzzicato sia gli utenti di Facebook che la blogsfera. In particolare, una soluzione divertente all'enigma l'ha fornita The Oatmeal, sito 100% satirico che prende di mira chiunque ed ovviamente non poteva mancare la ghiottissima occasione dell'Obama meeting della scorsa settimana. Per la cronaca, nella giornata odierna il sito pubblica dei dati impressionanti sulla diffusione di Facebook nel mondo digitale. Si parla di una persona su 13 al mondo con un account su FB, 500 milioni di utenti irritati (per soli 15 minuti!) per la nuova interfaccia indegna di un social network che, in fin dei conti, risulta essere solo un ritocco estetico rispetto alla cara vecchia interfaccia. Qui a destra la vignetta sulla cena da Obama, fatevi due risate ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 19 febbraio 2011

Facebook amici fonte di stress

Ansia e stress? Secondo i ricercatori della Napier University of Edimburgh la colpa è tutta dei social network e delle amicizie coltivate su di essi. In particolare Facebook e affini favoriscono l'insorgenza di problematiche nervose, in parole povere più amici si hanno e più ci si sottopone a stress. Divincolarsi tra richieste di amicizia, aggiornamenti di stato e tag nelle foto diventa a tutti gli effetti un secondo lavoro che favorisce ansie tanto maggiori quanto più aumenta il numero di collegamenti sociali su FB. I dati pubblicati sui sondaggi parlano chiaro: il 10% accusa ansia da Facebook, il 33% si sente in colpa per avere rifiutato una richiesta di amicizia che, in un caso su 10, rappresenta un vero e proprio fastidio tant'è che il 63% degli utenti risponde con vari giorni di ritardo dalla richiesta. La proporzione tra benefici ricevuti e stress causato sembra lasciare molti dubbi sull'effettiva utilità del login a Facebook, anche se il clamore mediatico attorno al network di Zio Zuck spinge letteralmente a restare sempre online in una specie di obbligo nei confronti dei nostri amici, sempre più affamati di notizie, aggiornamenti di stato, foto da taggare e link da condividere e commentare. Ma questo gioco, secondo voi, vale o meno la candela?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 18 febbraio 2011

Nuove situazioni sentimentali su Facebook

Facebook diversifica ancora di più, se mai se ne fosse sentita la mancanza, le situazioni sentimentali degli utenti: probabilmente per venire incontro alle unioni tra persone dello stesso sesso, ecco che accanto ai classici Single, Impegnato/a, Fidanzato/a ufficialmente, Sposato/a, In una relazione aperta, Relazione complicata (la più diffusa, persino Malika Ayane la usa su Facebook per descrivere gli alti e bassi con Cesare Cremonini) e le recentissime Vedovo/a, Separato/a e Divorziato/a appaiono, in alcuni paesi anglofoni quali Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e, da poco, anche la Francia, gli stati di Collaborazione domestica e di Unione civile. Gay e Lesbiche su FB saranno entusiasti, un pò meno chi vede sotto una cattiva luce i gestori della piattaforma, riducendo il tutto ad una semplice mossa di marketing per targetizzare ancor di più gli oltre 600 milioni di utenti che effettuano la login a Facebook... O secondo voi è un aggiornamento richiesto dalla comunità in blu???

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Backdoor su Facebook, email e P2P: l'FBI ci sta lavorando...

L'FBI è rimasta indietro nelle intercettazioni online: le nuove tecnologie, lo scambio dati peer-to-peer (P2P) ed il dilagare senza freni dei social network, Facebook in primis, stanno rendendo obsoleti i metodi usati dalla Federal Bureau of Investigation. In progetto, intercettazioni a tutto spiano e backdoor per i più comuni servizi di posta elettronica come GMail, Hotmail, Yahoo, ect... oltre ovviamente a Facebook, Skype e Google. L'idea non è del tutto campata in aria, e l'esistenza di "password universali" per sorvegliare i contenuti ed i dati degli utenti a loro insaputa (ricordate la master password di Facebook per accedere a qualunque account sul network?) è un dato di fatto, sfruttabile, però, anche dagli hacker: chiunque, anche senza previa autorizzazione dell'autorità governativa, potrebbe farsi i fatti nostri senza lasciare troppe tracce, visto che l'accesso tramite backdoor bypasserebbe i sistemi di log che memorizzano, per esempio, data, ora, luogo ed indirizzo IP della macchina che ha effettuato l'ultimo login. La paura, motivata, è che chiunque possa abusarne, non solo l'FBI o le forze di polizia, e visto l'andazzo generalizzato, a rimetterci saranno sempre e comunque gli utenti!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 17 febbraio 2011

Steve Jobs ha 6 settimane di vita

Steve Jobs ha lasciato la guida della Apple lo scorso 17 gennaio per curarsi, ma le sue condizioni di salute sarebbero molto peggiori di quanto ci si aspettava. Il National Inquirer ha pubblicato infatti alcune foto che ritraggono Steve Jobs, malato di tumore maligno al pancreas, nelle quali è più che evidente uno stadio avanzato della malattia. Al guru della mela resterebbero all'incirca 6 settimane di vita, secondo quanto ipotizzato dal dr S. Jacobson esaminando gli scatti di Steve Jobs davanti al centro oncologico di Stanford (dove, tra l'altro, era in cura anche il rimpianto Patrick Swayze). Il web 2.0, ed in particolare Facebook, ha accolto con stupore e paura la notizia delle gravi condizioni fisiche nelle quali si trova l'ex CEO della Apple Inc, anche se si vocifera sia una bufala visto il prossimo incontro tra Mark Zuckerber, lo stesso Jobs, Eric Schmidt di Google ed il presidente Barack Obama.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Opensanremo.it, classifica ed accesso con Facebook

Il Festival 2011 va online: Opensanremo è un servizio web integrato con Facebook, ossia è una applicazione che richiede, per il suo funzionamento, l'accesso ai dati personali degli iscritti al network in blu. In cambio si ha la possibilità di votare il proprio cantante preferito, lasciare messaggi nella bacheca pubblica e vedere la classifica web dei preferiti di Sanremo. Eh già, perchè per visualizzare la graduatoria, che probabilmente si discosterà di poco dagli esiti di giuria e televoto a mezzo televisivo, bisognerà concedere, previo login a Facebook, l'accesso ai propri dati personali all'applicazione Opensanremo... Peccato, anche se l'idea è davvero buona perchè fornisce un modo decisamente più trasparente per decretare il vincitore del 61esimo Festival della Canzone Italiana. Ovviamente trattandosi di una applicazione per il network in blu è 100% compatibile con tutte le piattaforme che possono connettersi a FB stesso. Per installarla e poter partecipare alla votazione, digitate opensanremo.it sulla barra degli indirizzi del vostro browser ed effettuate il login a Facebook anche tramite il pulsante in alto a destra.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 16 febbraio 2011

Auguri a Valentino Rossi!

E sono 32... gli anni compiuti oggi 16 febbraio dal 9 volte campione del mondo Valentino Rossi. Magari si sentono tutti, complici anche gli acciacchi e le oggettive difficoltà fisiche a guidare una MotoGP con una spalla malconcia come la sua, eppure Vale non molla, anzi! Le sfide sono il suo pane quotidiano e domare quel mostro di cavalli quale è la Ducati lasciatagli in eredità da Casey Stoner non deve essere stata proprio la più semplice sfida da accettare. Eppure è sempre li e mezza Italia non aspetta altro che sbarchi il circus in Qatar il prossimo 17 marzo per vedere ancora il dottor Rossi sulla rossa di Borgo Panigale. Auguri di buon compleanno da tutta Facebook!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 15 febbraio 2011

Facebook a tutto Festival di Sanremo 2011

L'inizio del Festival di Sanremo 2011 ha visto, su Facebook, la nascita di una miriade di pagine e gruppi dedicati all'evento canoro italiano per eccellenza. Il palco dell'Ariston si riempie di cantanti quasi come il network in blu di pagine di fans dedicate all'uno o all'altro partecipante al Festival. Fare un elenco delle più importanti e visitate dagli utenti è impresa ardua, ben più facile sarebbe svelare il nome del vincitore di Sanremo 2011 ma, per questo, ci sono i blog e le trasmissioni rivela-trucchi... Ecco una carrellata di quanto possibile trovare su Facebook:

  • la pagina ufficiale del Festival 2011 si trova all'indirizzo facebook.com/pages/Festival-di-Sanremo/156335284411981 e conta sul sostegno di 11.200 likers
  • facebook.com/pages/Festival-di-Sanremo-2011/137112433003314 è la pagina che promette di riportare news e curiosità in esclusiva e conta ben 288 likers
  • piace a 348 persone invece la pagina facebook.com/pages/Sanremo-2011/170934932950793 anche se meno ricca di contenuti della precedente
  • Sanremo 2011, il gruppo all'indirizzo facebook.com/group.php?gid=316794877268 è presente per il terzo anno consecutivo su Facebook: bravissimi!
  • Emma Marrone e i Modà (facebook.com/pages/Emma-Marrone-e-i-Moda-Sanremo-2011/170018826369671) contano ben 2356 likers ai quali vanno aggiunti i 4008 della pagina "Official" facebook.com/pages/Emma-MarroneModa-Sanremo-2011-Official/113202375417683
  • Anna Tatangelo sulla pagina facebook.com/pages/Anna-Tatangelo-Sanremo-2011/141541389235121 raccoglie ben 640 likers, mentre Anna Oxa arriva a soli 519 sulla pagina facebook.com/pages/Anna-Oxa-Sanremo-2011/132382180154307
  • Max Pezzali, ex 883, su facebook.com/pages/Max-Pezzali-Sanremo-2011/116840528385161 si ferma a 522 "Mi Piace", mentre Giusy Ferreri facebook.com/pages/Giusy-Ferreri-Sanremo-2011/120571068008693 piace a 256 utenti del network di Zio Zuck
  • Luca Barbarossa supera di poco le 100 unità (facebook.com/pages/Luca-Barbarossa-e-Raquel-Del-Rosario-Sanremo-2011/178831418807338) così come quelli che tifano il professore Roberto Vecchioni all'indirizzo facebook.com/pages/Per-tutti-quelli-che-tifano-per-Roberto-Vecchioni-a-Sanremo-2011/150469771672006
Insomma, la scelta non manca di certo sul network in blu: e voi chi pensate vincerà? Noi della redazione siamo spudoratamente di parte, ma manteniamo silenziosamente le dita incrociate altrimenti, si dice, che porti male... Comunque non ci dispiacerebbe un feedback o qualche commento sull'apertura di Antonella Clerici e della sua bimba, nonchè di Belen Rodriguez e di Elisabetta Canalis... Mahhh!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Sim card Facebook, eccola!

Se pensavate che i piani monopolistici di Facebook si fermassero al Facebook-fonino, vi sbagliavate di grosso: tra la società di Mark Zuckerberg e la Gemalto è stato infatti stretto un accordo per produrre una SIM card per cellulare che permetterà agli utenti di utilizzare FB tramite un normale telefonino Gsm e senza, soprattutto, dover sottoscrivere costosi abbonamenti a pacchetto delle varie compagnie telefoniche. La SIM Facebook funziona tramite Sms, include una applicazione direttamente sulla Sim e permette di aggiornare il proprio stato, leggere commenti, scrivere sulle bacheche dei propri amici e cercare persone tramite la rubrica telefonica. Ma poichè la SIM Facebook deve essere compatibile anche con i normali telefonini non-smartphone dovrà per forza sacrificare le foto e l'interfaccia grafica user-friendly tipica delle ultime applicazioni FB per iPhone e soci con un più leggibile menù testuale senza troppi fronzoli ma pienamente ed ufficialmente supportato dal network in blu. Il vantaggio enorme sarà per gli utenti di poter effettuare il login a Facebook dal proprio cellulare ovunque si trovino senza cambiare telefonino nè operatore: pensate cosa possa significare una mossa del genere per Vodafone, Tim e compagnia bella, altro che le lamentele di Bernabè e le sue accuse ai colossi americani di mandare al collasso le reti!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook cambia le pagine fan

Aria di novità sul network Facebook: stavolta l'interfaccia utente è salva, ma le Fan Page si adeguano al layout delle pagine personali e presentano gli amici sulla colonna di sinistra, le foto in alto come nei profili (e quindi personalizzabili per dare maggiore impatto al visitatore) ed una vista d'insieme che facilita la lettura delle notifiche e riduce l'abitudine ad usare la rotellina di scrolling del mouse, anche grazie ad un nuovo filtro algoritmico che evidenzia i contenuti più interessanti (secondo lui). Via anche i suggerimenti delle pagine agli amici, precedentemente permesso solo agli amministratori delle pagine: secondo i vertici di Facebook era afflitto da bug, ma secondo noi è stata tolta la possibilità di suggerirle per evitare spam e per dare una spinta sostanziale ai Facebook Ads, concorrenti di AdSense Google sul network in blu. Infine, come molti hanno notato, è possibile effettuare il login a Facebook per gli amministratori di una pagina come se si trattasse di un profilo personale, nonchè ricevere le notifiche via email sui commenti, sui post e sui "Mi Piace" che appaiono sulla bacheca.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 14 febbraio 2011

GF11 vince Rosa, ma sarà vero?

Se vi eravate affezionati a Guenda oppure ad Angelica (epico il video di Angelica Livraghi senza slip nel confessionale clickatissimo nonostante le censure di Mediaset e YouTube), lasciate perdere: circola voce, su Facebook e sul web in generale, di una specie di soffiata da qualcuno vicino alla produzione del Grande Fratello 11. Pare infatti che una talpa abbia resi noti i nomi dei concorrenti che andranno in finale nel GF11, e tra questi ci sono di sicuro (secondo lo spifferatore innominato) Rosa Baiano, Ferdinando Giordano, Margherita Zanatta ed Andrea Cocco. E sarebbe proprio la napoletana a trionfare nell'ultima puntata del GF, proprio lei che ha flirtato sia con Davide che ora con Emanuele. Guenda invece arriverà solo alle semifinali, lasciando il suo enorme seguito su Facebook con l'amaro in bocca. Se le rivelazioni risultassero vere, probabilmente andrebbe a farsi friggere anche quell'ultimo briciolo di genuinità che ha il GF, già da tempo immemore afflitto da eliminazioni pilotate e copioni scritti dalla produzione solo per alzare l'audience :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Berlusconi interrompe Papa Ratzinger in diretta video!

Non ci sono parole per descrivere questo video che riprende Papa Ratzinger Benedetto XVI interrotto da Silvio Berlusconi in diretta dall'Angelus di Piazza San Pietro: un video virale che gira su Facebook e YouTube da premio oscar, come più di qualcuno ha commentato. Divertentissimo e ben montato, sembra una notizia vera con tanto di grafica presa a prestito da Sky Tg24... Sbellicatevi pure dalle risate e passate parola ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook fa fuori Google AdSense e DoubleClick

I colpi bassi tra i due contendenti del web 2.0 per eccellenza, Facebook e Google, sembrano non finire mai. Se non vi fossero bastati i furti di impiegati dall'una e dall'altra parte a suon di stipendi più pompati dal concorrente, oppure l'import-export dei dati degli utenti con pop-up che avvertivano della poca correttezza del destinatario dei dati che si comportava quasi come un cimitero virtuale, ecco l'ultimo sgambetto made in Zuckerberg: sul social network in blu non sarà più possibile pubblicare annunci pubblicitari di compagnie non approvate dalla stessa Facebook... E, a quanto pare, AdSense e DoubleClick, entrambe controllate dal colosso di Mountain View Google, non sono nella lista. Come dire, i soldi sul mio network non ce li fai! Se le aziende che utilizzano compagnie non Facebook-approved vorranno continuare a far pubblicità su FB, dovranno per forza di cose cambiare sponda entro e non oltre fine mese. Aspettiamo la contromossa di BigG che, di sicuro, non si farà attendere più di tanto!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

San Valentino e foto Berlusconi

Buon San Valentino! Anche Google si innamora e, per la giornata odierna 14 febbraio 2011 dedicata al vescovo e martire del terzo secolo d.C., mette un logo "doodle" tuttocuori in pura Pop-art dell'autore Robert Indiana, artista e scenografo statunitense (it.wikipedia.org/wiki/Robert_Indiana). Su Facebook invece i gruppi e le pagine di S. Valentino sono davvero numerose in tutte le lingue: si va dalla Festa di San Valentino (facebook.com/festa.di.san.valentino) con quasi 9.200 "Mi piace" al San Valentino di facebook.com/pages/San-Valentino/45568508650, 4.300 preferenze, oppure facebook.com/pages/San-Valentino/182949885060316 che ne conta 1.930. Il gruppo tra i tanti che vede il più alto numero di iscritti è invece facebook.com/group.php?gid=251069435237, con poco più di 400 utenti, mentre c'è anche chi disprezza la ricorrenza e la pagina facebook.com/pages/Disprezzare-apertamente-San-Valentino/149234155133787 conta ben 11.400 likers, o meglio, dislikers. Se volete incrementare il contatore dell'una o dell'altra pagina, non vi resta che effettuare il solito login al network in blu e digitare nella barra degli indirizzi del vostro browser il link riportato in neretto...

Oops, quasi dimenticavo: ci scrive Simone da Roma, un accanito follower del blog su Facebook, segnalandoci una foto divertente che mostra nell'ordine Giulio Cesare, Benito Mussolini e Silvio Berlusconi... Il parallelo tra i tre personaggi viene fatto alla luce delle ultime news sullo scandalo del Ruby-BungaBunga-Gate. Fatevi due risate con questa foto davvero divertente...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 12 febbraio 2011

Facebook Italia, 3 milioni di pagine viste... e poi?

Tagliato il traguardo virtuale delle 3 milioni di pagine visualizzate, il nostro blog procede, anzi, galoppa verso il prossimo target dichiarato: migliorare i contenuti sulla base delle segnalazioni e dei suggerimenti degli utenti anche tramite email ampliando i post a più alto gradimento. Già da tempo, infatti, ogni post riporta in calce i pulsanti del "Mi piace" di Facebook nonchè dello "Stumble Upon" (altro network sociale che raccoglie le pagine più interessanti del web e del tutto analogo, nel funzionamento, al bottone del Like di FB), che ci permettono di avere un feedback immediato di quali siano i vostri argomenti preferiti. L'idea è quella di estenderne i contenuti con più foto, video e collegamenti a siti esterni che trattano le stesse tematiche, tenendo aggiornati, per quanto possibile, i post più letti, quindi partecipate e fateci sentire i vostri Like!!! Vedremo se riusciremo a raggiungere l'obiettivo che in redazione ci siamo prefissati prima del prossimo Natale... ovviamente è una specie di desiderio, quindi guai a dirlo altrimenti non si avvererà mai ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 11 febbraio 2011

Facebook, lamentela del parroco contro le bestemmie

Il reato di bestemmia, abolito nel 1995 dopo varie sentenze della consulta, potrebbe essere nuovamente vietato in un paese della provincia di Bergamo, precisamente a Bignano Gera d'Adda. Il parroco don Marco Bosio si è lamentato sulla propria bacheca su Facebook (facebook.com/profile.php?id=1533070292) del dilagare delle bestemmie nel suo territorio e perfino nell'oratorio, così l'amministrazione comunale ha proposto un'ordinanza per il divieto in tutto il territorio comunale la bestemmia, andando di fatto contro la corte costituzionale. Il divieto sarebbe esteso a tutti i luoghi pubblici, alle attività commerciali, al municipio e anche all'interno delle aziende. Il sindaco spiega che è una semplice formalità, un atto simbolico di solidarietà: d'altronde l'Italia è un paese cattolico, ed un eventuale divieto non potrebbe far incriminare nessuno dal punto di vista penale, restando però un illecito e, quindi, multabile. Voi che ne pensate? Lasciate un commento qui su FB Italia oppure direttamente su Facebook all'indirizzo facebook.com/italiablog, grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook, dati e statistiche degli utenti

Una panoramica relativa ai dati degli utenti che effettuano il login a Facebook: su Placebook, un servizio online che da tempo offre versioni visuali relative al network in blu, possiamo vedere gli utenti iscritti, le nazioni dove la diffusione di FB è più alta rispetto al numero di abitanti e le fasce d'età relative agli utilizzatori il tutto spalmato sulla mappa del globo. Se poi entriamo su Facebook, ossia se siamo loggati, Placebook presenterà le statistiche relative al nostro account e quello dei nostri amici sul social network, col mappamondo che diventa interattivo per farci avere ancora più controllo sulle curiosità che possiamo estrapolare dai dati raccolti da Placebook in questi 7 anni di vita del giocattolo di Zio Zuck. Se volete farci un giro, digitate geographics.cz/socialMap/index.php nella barra degli indirizzi del vostro Internet Explorer, Firefox, Chrome o Safari. Dopo il Facebook login, per visualizzare le vostre statistiche personali dovrete dare ovviamente il consenso per l'accesso dell'applicazione Placebook ai dati contenuti nel vostro account.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Auguri da Google a Thomas Alva Edison

Oggi Google fa gli auguri per il 164esimo anniversario dalla nascita di Thomas Alva Edison, geniale inventore nato nel 1847 a Milan (non la squadra del presidente Berlusconi) e che riuscì a brevettare oltre 1000 sue idee, tant'è che Life lo cita come una delle personalità più importanti degli ultimi 1000 anni. Da Google un logo-doodle per la ricorrenza, stavolta sottotono (è una semplice gif animata riproposta qui al lato) rispetto alle meraviglie delle 20000 leghe sotto i mari per Giulio Verne... Chissà che anche da Facebook inizino a cambiare la schermata di login celebrando, di volta in volta con un nuovo sfondo o con qualche easter-egg che tanto piacciono agli internauti il solito noioso logo sulla homepage.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 10 febbraio 2011

Facebook e Google con gli occhi puntati su Twitter

10 miliardi di dollari, è quanto sarebbero disposti a sborsare i due giganti del web Facebook e Google per acquistare il microsocial del cinguettio. Twitter, un network anomalo in quanto permette di postare messaggi in bacheca non più lunghi di 140 caratteri, ossia meno di un sms, è il favorito delle stelle del cinema e dello sport nonchè strumento ideale per pubblicizzare campagne ed idee politiche. La valutazione di Twitter, che conta circa 180 milioni di utenti, a dicembra parlava di "soli" 3.7 miliardi di dollari ma in soli due mesi il valore è più che raddoppiato, anche tenendo conto dei nuovi investimenti che i vertici di Twitter stanno facendo in pubblicità sul network. L'operazione, secondo le stime, permetterebbe di triplicare i ricavi della società, ma prima che la valutazione esploda (come sta accadendo a Facebook, che dalle stime dei 50 miliardi di dollari di fine anno è balzato a 75-80 miliardi in meno di 2 mesi) sarebbe una buona mossa acquisirlo. E' quanto pensano sia da Mountain View i vertici di Google che da Facebook i soci di Zio Zuck... ma per il momento gli utenti di Twitter possono stare tranquilli, l'indipendenza degli uccellini twittanti è assicurata!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 9 febbraio 2011

San Valentino, foto e frasi d'amore su Facebook Italia

Il santo più amato dagli innamorati di ogni età sta per tornare: lunedi prossimo sarà San Valentino, quale migliore occasione per inviarci foto o frasi d'amore? L'indirizzo è il solito facebookitalia()fmailbox.com, e sia le fotografie che le frasi saranno pubblicate in questo post. Se invece non avete tempo di scrivere una email o di allegare una foto a tema, oppure passate di qui per puro caso, basta lasciare un commento oppure usare l' "iPad" qui a fianco ed una webcam collegata al computer: ovviamente l'argomento è l'Amore!!! Partecipate numerosi mi raccomando!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook e Google, scuola di esplosivo

Google a volte si comporta in modo singolare: da una parte cerca, riuscendoci, di censurare siti più o meno sporcacciosi (compreso il nostro blog FB Italia, preso quasi di mira e quindi soggetto a revisione dei post senza soluzione di continuità) mentre lascia passare tranquillamente siti ed informazioni per costruire esplosivi fai da te. La cosa peggiore è che persino Facebook si sta adeguando all'andazzo, non censurando in alcun modo tale genere di pagine aperte sul suo network. Eh già, come canta Vasco, perchè basta fare una ricerca sul network in blu o sul gigante dei motori di ricerca per scoprire come, con acqua ossigenata, acetone, acido e bicarbonato, possa essere possibile metter sù il perossido di acetone (Tatp), materiale estremamente instabile ed esplosivo. Su Facebook in particolare, gli "Amici del Perossido di Acetone" hanno vita facile, tant'è che la mania di costruire piccoli ordigni ha portato al sequestro da parte dei carabinieri della compagnia S. Martino di tali materiali ad opera di due 16enni del liceo Cassini. La paura, scongiurata, è che si trattasse di kamikaze in erba o estremisti o ancora anarchici. Semplicemente erano curiosi di mettere in pratica quanto Facebook e Google avevano loro insegnato, ma a caro prezzo: uno dei due infatti aveva perso in una esplosione l'indice della mano destra soli due mesi fa e solo grazie alla perizia dei chirurghi che l'hanno operato che ha avuto salva la mano. La morale? Don't try this at home, per usare una citazione tanto in voga sulle televisioni d'oltreoceano.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 8 febbraio 2011

Bianca Balti su Facebook

Bianca Balti prenderà il posto di Belen Rodriguez negli spot Telecom Italia Mobile: dopo mesi di indiscrezioni, ecco l'annuncio che svela il nome della nuova testimonial TIM, ragazza immagine decisamente più tranquilla dell'amata (?) Belen. Eppure, Bianca ha un passato da c0niglietta. Sulla versione francese della nota rivista P1ayB0y appare in bianco e nero, artistico, ma anche a colori ritratta dal maestro Greg Lotus, nonchè protagonista dell'ultima edizione del calendario Pirelli realizzato da Karl Lagerfeld. Bianca Balti ha su Facebook alcune pagine a lei dedicate, nonchè i soliti immancabili account falsi. Una delle pagine più gettonate la ritrae avvolta nel solo tricolore, conta ben 8.700 likers e raccoglie circa 200 fotografie della supermodella 27enne. Se volete darci uno sguardo, effettuate il login a Facebook e digitate facebook.com/pages/Bianca-Balti/21269693996. Che ne pensate di Bianca, vi piace? O preferite sempre la Rodriguez?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Shakira & Piquè, that's amore!!!

Carramba che sorpresa! Dopo mesi di relazione nascosta e smentite a raffica, arrivano le foto ufficiali: Shakira e Gerard Piquè stanno insieme. L'eterogenea coppia, costituita dalla cantante colombiana e dal calciatore del Barcellona, è venuta allo scoperto postando alcune foto su Facebook e, successivamente, su Twitter. Sul profilo di Piquè le foto scattate durante il compleanno lo vedevano assieme alla bionda fugando ogni ragionevole dubbio (ricordate la foto con Ibrahimovic del bacio di Piquè?) anche alimentato dalle dichiarazioni di Shakira che asseriva (!) di essersi trasferita a Barcellona per stare con la sorella... Si, certo! E poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata! Auguri ad entrambi che secondo noi sono carinissimi insieme, e buon San Valentino anticipato! Oops, dimenticavo: il profilo ufficiale di Gerard Piquè su Facebook si trova all'indirizzo facebook.com/3GerardPique, mentre le foto del compleanno, come twittato dallo stesso calciatore (Aqui teneis la foto celebrando el cumple!!) le trovate sotto il tag foto della stessa pagina su FB, o meglio, tramite l'indirizzo breve fb.me/Fa9ysntt. L'account personale di Gerard su Twitter è invece twitter.com/3gerardpique (@3gerardpique).

---

Aggiornamento del 21 febbraio 2011: sul sito shakiragallery.com è apparsa la prima foto della bella cantante colombiana Shakira mano nella mano con Gerard Pique. Eccovela riproposta qui al lato...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 7 febbraio 2011

Hotmail alias, indirizzi a prova di spam

Un nuovo servizio decisamente bene accetto è quello che ha rilasciato Microsoft con la possibilità, per gli utenti Hotmail, di creare da 1 a 5 alias per il proprio indirizzo di posta. A cosa serve un alias di posta elettronica? A molte cose, innanzitutto ad evitare di registrare un secondo indirizzo email se si vuole dividere lavoro e svago. Possiamo anche creare un alias da dare in pasto a tutta quella miriade di servizi online che richiedono una email per potervi accedere. Buona idea non dargli l'email principale, che inevitabilmente sarà obiettivo di spazzatura manco fosse una discarica virtuale, nonchè mailing list, pubblicità indesiderate e chi più ne ha più ne metta. Se ad esempio siamo registrati su Msn Messenger come facebook.italia@hotmail.it (è un esempio!) e volessimo aprire un alias, possiamo con un click sul link "Crea alias" scegliere un altro indirizzo (ad esempio col .com finale del dominio oppure del tutto diverso) ed utilizzarlo come se fosse una email a se stante ma senza la necessità di effettuare un nuovo login per leggere la propria posta. Se però riceviamo spazzatura in quella casella, con un ulteriore click possiamo cancellare l'alias e/o crearne uno nuovo. Un duro colpo per gli spammer? Secondo noi di FB Italia no, il colpo sarebbe da dare agli innumerevoli siti e forum che richiedono per qualunque operazione, perfino per la consultazione a seguito della ricerca tramite Google, una registrazione, e quindi un indirizzo email da tempestare di spazzatura. Comunque la trovata di Zio Bill con Hotmail è lodevole, e a giorni verrà ampliata con la possibilità di creare fino a 15 email "figlie", oltre alla funzionalità di aggiungere un suffisso all'indirizzo originale che però ha il grave problema di rivelare la casella di posta "madre". Se invece vi interessa una email che funziona 24-48 ore, la più diffusa è FilzMail e permette la consultazione online anche tramite Feed RSS della propria casella che resterà viva e vegeta solo per un determinato periodo di tempo. Per la gioia dei maniaci della privacy a tutti i costi!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Harley Davidson Spring Break anche su Facebook

10 giorni che rappresentano una vera novità per Harley Davidson in Italia: dal 18 al 27 marzo infatti anche da noi sarà Spring Break, una full immersion nel mondo delle 2 ruote di Milwaukee che, sostanzialmente, estende il tradizionale Opend Day per celebrare un evento open, ossia aperto a tutti sia clienti hoggers che "sognatori", fatto di serate, test e prove su strada delle custom HD, shopping e garage party. Il calendario ufficiale dell'Harley Spring Break 2011 sarà a breve pubblicato sulla pagina ufficiale ospitata su Facebook della HD Italia all'indirizzo facebook.com/HarleyDavidsonItalia che piace ad oltre 12.000 utenti del network blu. Se invece siete cinguettatori, l'indirizzo su Twitter è twitter.com/Harley_Italia mentre la pagina web di riferimento è, ovviamente, harley-davidson.it.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook, ancora problemi di privacy

Anno nuovo, grane nuove: per il social network Facebook sembra non esserci un attimo di tregua sul fronte della privacy. Stavolta a finire sotto i riflettori è il sito di incontri online Lovely Faces, una piattaforma sociale che permette di inserire il proprio profilo e ricercare tra migliaia di ragazze e ragazzi iscritti. Al momento del lancio, il social in questione poteva contare già sulla cospicua somma di circa 250.000 iscritti... Ma come è stato possibile? Senza campagne di pubblicità online nè sui media tradizionali, la geniale idea è stata quella di importare da Facebook un pò di profili pubblici, quelli che possono essere visti anche nei dettagli facendo ricerche, per esempio, tramite Google, e li hanno utilizzati per fare "massa" ed incentivare le ricerche e, quindi, le iscrizioni al network. Ma a Facebook non è andata a genio la trovata, col risultato delle solite minacce di passare per le vie legali, anche se, a rispolverare gli annali del web, lo stesso Zio Zuck aveva fatto altrettanto rubando le informazioni e le foto degli utenti dal sito dell'università... Corsi e ricorsi della storia, stavolta su internet ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 5 febbraio 2011

Facebook è amico del carbone

Mark Zuckerberg ha da tempo accettato come "amico" per Facebook il carbone: è proprio così, i server del network in blu sono alimentati da centrali al carbone, tecnologia del 19esimo secolo, per offrire servizi e strumenti ad alto contenuto tecnologico tipici del 21esimo secolo. Un controsenso al quale GreenPeace sta cercando di mettere una pezza con l'intento di far passare al 100% di energie rinnovabili l'alimentazione delle server farm del network dei record di Zio Zuck. Immaginate cosa possa significare dover alimentare macchine per tenere i dati, peraltro replicati, di 600 milioni e passa utenti! Greenpeace ha messo sù la Facebook Unfriend Coal, una iniziativa per chiedere ufficialmente a FB la preparazione di un piano entro il prossimo 22 aprile 2011 per passare dal carbone alle fonti rinnovabili diventando, de facto, il portavoce sul web della lotta all'inquinamento ambientale: all'indirizzo greenpeace.org/international/en/campaigns/climate-change/cool-it/ITs-carbon-footprint/Facebook/ si può partecipare a questa iniziativa semplicemente facendo un click sull'apposito bannerino swf, riportato anche qui sotto, che porterà alla pagina su Facebook dell'Unfriend Coal raggiungibile e clickabile, dopo il consueto FB login, all'indirizzo facebook.com/unfriendcoal. Partecipate numerosi mi raccomando!!!


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 4 febbraio 2011

Rubymegna donde està, nuovo video tormentone

Se vi era piaciuto le Notti di Arcore (Arcore's Nights) pubblicato su Facebook 2 giorni fà, allora non disdegnerete di sicuro questo altro video demenzial-virale preso dal solito YouTube che vede sempre lui, l'onnipresente Premier Silvio Berlusconi, che canta Filomegna donde està, cugina del cugino Gaetano ma a modo tutto suo... Divertente questo Rubymegna donde esta, dateci uno sguardo e fateci sapere se è stato di vostro gradimento hehehe ;)
Ecco il testo del brano originale riadattato con le immagini del Berlusca nazionale, una canzone anglo-iberico-pugliese...

Filomegna muy hermosa
È scappata da Canosa
Filomegna galopeira
È passata da Luceira
E con todo il mi' tormiento
L'ho cercata nel Salento
Una noche pien di pioggia
L'hanno vista pure a Foggia
Jo me soi desperado
Però non me so sparato
Sono pieno de libido
Arrapeto e ingrifito
E anche un pooooooo
Rincoglionido!
L'ho cercata fino a ieri, puro dai Carabineiri! Donde estas, Filomegna donde estas?
Chi lo sas, chi lo sas?
L'ho cercata, l'anima mia, pure dalla Polizia! Filomegna donde estas, Filomegna donde estas?
Chi lo sas, chi lo sas?
L'ho cercata, oh mio amigos, negli uffici de la Digos! Donde estas, Filomegna cosa fas?
Chi lo sas, chi lo sas?
Forse è andata giù a Sanremo!
Ma che cacchio ne sapemo!
Forse al lago de Comacchio!
Noi nun ne sapemo un cacchio!
Donde estas Filomegna, cosa fas Filomegna?
Io lo soy cosa fas Filomegna!
E porché non me lo dicos primas?
Filomeeeegnaaaa, fa laaaaaa putegna!



L'autore si scusa con il grandissimo Lino Banfi che, speriamo, capirà ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Cast Isola dei Famosi 8 e pagine su Facebook Italia

Mancano ormai pochi giorni all'inizio dell'Isola dei Famosi 8 ed il cast ingaggiato da Rai2 è definitivo. L'elenco dei partecipanti è stato confermato, i nomi che circolavano sui blog e siti specializzati in gossip erano veritieri: si va in onda con Giorgia Palmas, Raffaella Fico, Magda Gomez ed Eleonora Brigliadori tra il gentil sesso, mentre gli uomini si difendono con Luca Dirisio, Thyago Alves, Raffaele Paganini e Dalien Mc Vicar. Accanto a loro, tutti bellocci più che famosi, sbarcheranno sull'isola, anzi, naufragheranno i figli d'arte e parenti vari: Francesca De Andrè, Francesca Fogar, Matteo Materazzi, Francesco Rapetti, Walter Garibaldi (parente alla lontana dell'eroe dei due mondi che si guadagna da vivere con un'agenzia di spettacolo), Killian Gastineau, Abigail Barwuah, Gianna Orrù, mamma della "Valeriona" nazionale. Su Facebook le pagine dedicate alla trasmissione condotta da Simona Ventura sono tantissime ma contano poche adesioni. Si salvano, tra tutte, la facebook.com/pages/Isola-dei-famosi/10150103021480004 che conta 1024 partecipanti, e la sexy pagina facebook.com/IsolaDeiFamosiHot la quale, come dice il nome stesso, darà ampio risalto a quanto di caliente avverrà sull'isola ma che vede, al momento, un contatore fermo a soli 100 "Mi Piace". Sulla sponda opposta di Facebook invece troviamo la catastrofica facebook.com/pages/Tsunami-sull-Isola-dei-famosi/343048279776 che conta 555 likers: tra commenti più o meno pubblicabili su questo blog, se la prende con i partecipanti anche delle vecchie edizioni e vorrebbe chiudere del tutto la trasmissione.
Che ne pensate del cast? Secondo noi, a parte colpi di scena clamorosi, non riuscirà ad avere il seguito ed a raggiungere i picchi di audience delle scorse edizioni. Un pò come sta accadendo col Grande Fratello, evidentemente meno apprezzato dell'edizione conclusasi pochi mesi fa e che ha visto trionfare Mauro Marin a furor di Facebook.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 3 febbraio 2011

Miss Facebook Latina 2011

Miss Facebook Latina 2011 è un concorso di bellezza online dedicato alle ragazze e alle donne della provincia di Latina. Nasce quasi per gioco 2 anni fa e dopo il grandissimo successo delle precedenti edizioni, si apre ufficialmente il nuovo casting online di Miss Facebook Latina. Il Concorso si articolerà principalmente in due diversi momenti, ovvero le qualificazioni e la serata finale. Per partecipare al concorso basta iscriversi al gruppo di Miss Facebook Latina 2011 presente su Facebook e caricare UNA sola foto (facebook.com/pages/Miss-facebook-Latina-2011/177314298972558).
Le foto inserite verranno votate dagli utenti del social network attraverso il tasto "Mi Piace" e, al termine della prima fase del concorso, una giuria composta da professionisti del mondo della moda, dello spettacolo, dell’informazione, della comunicazione e dello sport, sceglierà tra le più votate.
Secondo gli organizzatori "le parole d’ordine che devono regnare sono GENUINITA’ E SEMPLICITA’ , la donna non deve essere costruita, non deve ricercare la forma fisica a tutti i costi ma deve mostrarsi così come è senza alcuna estremizzazione o forzatura fisica imposta al proprio corpo. Riteniamo fondamentale a nostro avviso che i concorsi di bellezza debbano essere solo intesi come puro gioco e non una forma di trampolino commerciale come vendita della propria immagine che seppur non è una cosa vietata è per noi contraria al nostro stile ed al nostro pensiero di vita".
Importante novità di quest'anno è l'accordo di collaborazione raggiunto con MISS FACEBOOK ITALIA, che darà la possibilità ad alcune candidate di partecipare all'importante concorso che si svolgerà quest'estate presso lo ZOOMARINE di ROMA. L'email per ogni eventuale comunicazione è missfacebooklatina@gmail.com, mentre i responsabili del concorso sono Marco Zardi e Viorica Calvano.
Cosa aspettate? Iscrivetevi ed iniziate a farvi votare...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook gioca a Indovina Chi contro i furti di password...

Di sicuro non avrà fatto piacere a Zio Zuck che un hacker, per quanto bravo possa essere stato, sia entrato nel suo account lasciandone traccia in bacheca e finendo su tutti i blog e siti del mondo. Così dai piani alti di Facebook hanno deciso di provare a metterci una pezza, e perfino alla svelta, con ben 2 modi per contrastare il fenomeno in crescita incontrollata. Il primo ingrediente della "ricetta" è l'utilizzo del protocollo Https, che però renderà di fatto ancora più lento la già lumachevole navigazione tra profili e gruppi del network in blu. Tale accorgimento impedirà l'utilizzo di strumenti hacker quali Black Sheep e simili per accedere agli account delle vittime tramite reti Wifi a loro totale insaputa. Da anni usato nelle transazioni e nei siti di commercio elettronico, finalmente si sono decisi a rendere fruibile la crittografia di Https dai 600 e più milioni di utenti che effettuano il login a Facebook. Il secondo ingrediente invece è più "sottile": in pratica il sistema capisce che la login non avviene dalla solita postazione (da notare che Facebook registra tutti gli indirizzi IP associati ad ogni utente) e presenta al sospetto-hacker una verifica per confermare la sua identità. Niente captcha o robe simili, ma una semplice domanda: "Se sei veramente tu, dimmi come si chiama questo tuo amico ritratto in foto". Dal blog ufficiale di Facebook spiegano che un hacker difficilmente riuscirebbe ad individuare la risposta corretta ad una domanda del genere, piuttosto gli risulta infinitamente più semplice trovare la password di accesso. L'unico problema è rappresentato dagli account che hanno centinaia di amici: non basterà sfruttare la possibilità offerta da questo nuovo tipo di identificazione di poter cambiare l'amico ritratto 2-3 volte per altrettanti nuovi riconoscimenti... Per non parlare di quelli che mettono foto assurde o prese ai tempi delle gite alle elementari. Il consiglio? Allenatevi con Indovina Chi!!! ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Aumento del biglietto dell'autobus, Facebook dice NO

Tempi duri per i cittadini bresciani: la giunta comunale (PdL, Lega Nord, UDC) ha deciso da febbraio 2011 che il prezzo dei biglietti dei bus verrà aumentato. Alla faccia degli incentivi per l'utilizzo dei mezzi pubblici per limitare l'inquinamento nella terza (!!) città con più smog d'Europa. "Nonostante l'accertato aumento delle malattie e morti causato dall'inquinamento, gli irresponsabili che governano questa città, provincia, regione e nazione, invece di ridurre il traffico (maggior causa di inquinamento dell'aria) tagliano i finanziamenti ai trasporti pubblici e fanno ricadere sui cittadini l’aumento dei biglietti". E' quanto si legge nella bacheca della pagina su Facebook Brescia dice NO all'aumento del prezzo del biglietto dei bus raggiungibile, dopo il solito login al network, all'indirizzo: facebook.com/pages/Brescia-dice-no-allaumento-del-prezzo-del-biglietto-dei-bus/188631374500106. Fate sentire la vostra voce e partecipate numerosi.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 2 febbraio 2011

Arcore's Nights, video demenzial-virale su Facebook

Sono bastati 2 soli giorni per farlo diventare il nuovo video virale di riferimento su YouTube e Facebook: Arcore's Nights, le notti di Arcore, parodia pseudomusicale del ben più noto Grease interpretato da John Travolta-Berlusconi sullo scandalo Ruby e le brave notti nella villa del Premier con un testo tanto demenziale da averci fatto sorridere anche solo a trascriverlo nel post. Ecco qui il testo completo della canzone, in un linguaggio simil-anglofono esilarante, e più sotto il video sottotitolato


The Arcore's Nights

Love the escort and the velin
want apartment at "Olgettin"
and pure the cubist and ballerin
bilocal with terrazzin
in this day you eat se la day
so we love the Arcore’s nights

Lelemore - Lelemore
but ancor je la fai?
Lelemore - Lelemore
for how much je la dai ?

Miss Minetti what ciarlatane...
not averted I'm minorenn
a jovanott under diciott!
but I'm gnocc and come from Marocc!
Save the ass
and scapp from process
and return to the Arcore’s nights

Lelemore – Lelemore
is there Coca at night?
Lelemore - Lelemore
for Rossella is light!

She rikattas me, I'm into guai
I accontent of millions five
what rapin for a sveltin!
Pay the cont sennò rakkont
what combins Nico Ghedins...
to nascond all the Arcore’s nights?!

Lelemore – Lelemore
Are Dolores of panz!
Lelemore – Lelemore
Ce lo sa che sei un trans?

I incontrated the Santanchè
she was a showgirl for me finkè...
was transformed in deputy
half PDL commenced così!
Tira more a potato's hair
than buoi carret in Arcore's nights

Lelemore – Lelemore
now the girls whit no sold
Lelemore – Lelemore
say you’re flaccid and old

In the morning carabiniers
at the improvvis make a retate
all the phones intercettate
Oh my God! The magistrate!
Now the law
ammazz the dreams
but... ah...
the A R C O R E 'S N I G H T S
Lelemore... Lelemo...oooore!!!


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'