sabato 30 ottobre 2010

Halloween foto e sfondi per desktop

In occasione della spettrale festività di Halloween, ecco una gallery di sfondi wallpaper e foto gratis per tutti i lettori affezionati che continuano a supportare Facebook Italia con le loro innumerevoli visite... Grazie a tutti e buone feste uhauhauhauha ;)




PS: Una curiosità tratta da Wikipedia riguarda il termine Halloween, che risalirebbe al 16esimo secolo e deriverebbe dalla contrazione di "all hallows evening", ossia la serata che precede la festa di tutti i santi. Per chi volesse saperne di più può dare uno sguardo all'indirizzo en.wikipedia.org/wiki/Halloween.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 29 ottobre 2010

Bunga Bunga, Berlusconi ed i tormentoni virali su Facebook

Non poteva essere altrimenti: giocare a bunga bunga, dopo una cena con gli amici, è diventato il tormentone ufficiale di Facebook in Italia, un vero cult che però và oltre lo status sul social network in blu contaminando Twitter, Msn Messenger e compagnia bella. Tutto è scaturito dalle rivelazioni della pratica amorosa post-cena diffusa nientemeno che dal Colonnello Gheddafi e diventata sana abitudine per alcuni incontri particolari nella Villa di Arcore di "Papi" Silvio Berlusconi. Il gossip è trapelato dopo le indagini avviate dalla procura di Milano su un giro di squillo minorenni che vedrebbe tra le protagoniste una tale Ruby Rubacuori. Ovviamente il profilo di Ruby su Facebook (facebook.com/profile.php?id=100001445252113) è uno dei più clickati, se si escludono i gruppi di chi gioca a Bunga Bunga o ama fare Bunga Bunga...
Per la cronaca, ecco la barzelletta del Bunga Bunga raccontata da Noemi Letizia in una intervista:

Ci sono 2 ministri del governo Prodi che vanno in Africa, su un’isola deserta, e vengono catturati da una tribù di indigeni. Il capo tribù chiede al primo ostaggio cosa sceglie tra morire o bunga-bunga. Il ministro sceglie bunga-bunga... E viene violentato! Il secondo prigioniero, anche lui messo dinanzi alla scelta, non indugia e risponde: 'Voglio morire!'. Ma il capo tribù: 'Prima bunga-bunga e poi morire!'

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 28 ottobre 2010

Che Schifo! Guardate questo ragazzo romano che cosa ha fatto sulla metro davanti a questa bellissima ragazza...

Che Schifo! Guardate questo ragazzo romano che cosa ha fatto sulla metro davanti a questa bellissima ragazza: su Facebook Italia imperversa l'ennesimo spam/linkjacking che cerca di acchiappare utenti curiosi promettendo la visione di video shock (ricordate i provini di X-Factor censurati da mamma Rai o quello del Grande Fratello 11 nel quale una ragazza si è tolta troppo vestiario?) previo click del mouse su un link che porta ad una pagina esterna. Ovviamente, se ogni giorno 500 e passa milioni di utenti effettuano il login a Facebook, anche se solo 1 su 1000 dovesse abboccare all'amo, ciò comporterebbe un numero di visite pari a 500.000... Un numero degno di nota, allora perchè non tentare la sorte? Ecco cosa hanno pensato i gestori del sito al quale si viene rediretti, ovviamente senza poter assistere al video del misfatto. Non fate i boccaloni anche voi, segnalate la pagina ai gestori del network e statene più alla larga possibile!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 27 ottobre 2010

Facebook Italia compie 2 anni


L'erba cattiva non muore mai, almeno così recitava un vecchio proverbio. E così, dopo aver superato innumerevoli censure da parte dei motori di ricerca, dopo l'iniziale fredda accoglienza di buona parte della blogosfera facebook-maniaca, dopo i fisiologici crolli per mancanza di tempo e l'abbandono di parte dello staff, Facebook Italia è arrivato al suo 2° compleanno: la redazione ringrazia tutti voi lettori per le numerose visite, per le email ricevute e per la fiducia riconosciutaci in questi 24 mesi che hanno reso questo blog il punto di riferimento della comunità italiana di Facebook. Grazie!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Usare Firefox per trovare login a Facebook degli altri

Mozilla Firefox abbonda di plugin ed estensioni: tra le tante, quella che ha suscitato più scalpore è sicuramente FireSheep, uno sniffer che permette di trovare i dati di accesso di login a Facebook, ossia nome utente/email e password, in un attimo. Basterà collegarsi ad una rete WiFi pubblica ed attivarlo, aspettando che qualcuno si logghi e senza, ovviamente, essere scoperti in alcun modo. L'estensione funziona benone oltre che per le password di Facebook anche per quelle di Twitter, MySpace, Badoo: è uno strumento democratico che non fa distinzioni e permette anche a chi è digiuno di hacking e linux di rubare l'identità di inconsapevoli vittime in men che non si dica, l'unica accortezza è installare WinCap se siete utilizzatori di Microsoft Windows (attenzione, il tool funziona egregiamente su Mac OSX mentre non è compatibile con le release a 64bit di Firefox per Linux). Come funziona FireSheep? Semplicemente sfruttando il fatto che, dopo aver ricevuto il cookie di autenticazione da Facebook o dagli altri social network, il traffico diventa semplice da intercettare, quindi è inutile lavorare sulle misure a protezione della privacy se poi si trascurano questi "dettagli". Come proteggersi? Evitare come la peste di accedere ai nostri amati/odiati social network da reti WiFi pubbliche o sfruttare password temporanee a scadenza, nonchè installare il plugin per Firefox chiamato Force-TLS che forza ad usare connessioni di tipo https ossia sicure!

---
Aggiornamento del 9 Novembre 2010: da oggi è possibile controllare in tempo reale se qualcuno nella nostra rete sta utilizzando FireSheep, il plugin ruba-account di Facebook, tramite un altro plugin, sempre per il browser di casa Mozilla. BlackSheep, ossia la pecora nera, è scaricabile all'indirizzo www.zscaler.com/blacksheep.html ed una volta installato, effettua ogni tot minuti delle connessioni fasulle a tutti i social network vittime di FireSheep ed, una volta intercettato l'uso di tali dati fasulli sulla WiFi, avverte che qualcuno sta utilizzando l'estensione frega-account con un messaggio a video con tanto di indirizzo IP dell'utilizzatore di FireSheep.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 26 ottobre 2010

Ecco il calendario 2011 di Marika Fruscio, foto dal backstage

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Il Javaday 2011 diventa Codemotion

Il Javaday cambia e diviene Codemotion: per quattro anni il Javaday Roma ha offerto un evento unico in Italia per contenuti, affluenza e spirito. L’atmosfera trascinante del Javaday ha saputo conquistare e coinvolgere i partecipanti e gli sponsor. Per continuare ad essere la manifestazione di riferimento degli sviluppatori, il Javaday si evolve e diviene Codemotion.

Codemotion compie un grande salto rispetto al Javaday: apre a tutti i linguaggi e tecnologie, catalizzando ancora di più sorgenti di creatività e opportunità di lavoro. Infine, sposta l'attenzione da un prodotto (Java, a suo tempo di Sun, ora di Oracle) ad una disciplina: la programmazione, a vantaggio di tutti.

Il Codemotion si terrà a Roma il 5 marzo 2011. L’ingresso all’evento è come sempre gratuito.

Per ogni informazione: http://www.codemotion.it

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

AIRC Ricerca sul Cancro su Facebook Italia

Dal 1965 l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC) si occupa di raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica in Italia. Su Facebook è da circa un anno disponibile la pagina all'indirizzo facebook.com/AIRC. associazione.ricerca.cancro e conta oltre 230.000 sostenitori. In occasione della Giornata per la ricerca sul cancro in programma il 5.11.2010, abbiamo realizzato una applicazione SPECIALE e un test per Facebook che consente agli utenti di FB di far sentire la propria vicinanza all' Associazione. Con "AIRC siamo NOI" (apps.facebook.com/airc-siamo-noi) scatti una foto con il microscopio AIRC, lasci un messaggio, e la pubblichi insieme a tutti coloro che hanno scelto di sostenere la ricerca. E' poi possibile pubblicare la foto con il microscopio AIRC sul proprio profilo invitare gli amici a partecipare e guardare le foto e i messaggi di chi ha partecipato all’iniziativa. Sulla pagina Facebook dell'AIRC potrai trovare anche l'applicazione test "Scacco al cancro" (apps.facebook.com/scacco-al-cancro) realizzata ad hoc per la Giornata per la ricerca sul Cancro 2010 al fine di aiutare gli utenti a riconoscere i falsi miti sulla prevenzione del cancro. Il sostegno di voi tutti è importantissimo per garantire il successo dell'iniziativa e far diventare il cancro una malattia sempre più curabile!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Lady Gaga, prima in tutte le classifiche web

24 anni, di origine Palermitana, in soli 2 anni (il primo album The Fame risale solo al 2008!) è riuscita a diventare una stella del pop come forse solo Madonna è stata: Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga, sta sbaragliando la concorrenza in ogni angolo di pianeta, soprattutto quello digitale. Non bastavano i record di fans, affettuosamente chiamati mostriciattoli, sui social network Facebook e Twitter: la regina degli MTV Music Awards 2010 che deve il suo nome al successo anni 80 "Radio GaGa" degli indimenticabili Queen, può anche fregiarsi del titolo di regina incontrastata di YouTube, avendo ragiunto la ragguardevole soglia del miliardo di visualizzazioni. E' una autentica macchina da soldi, la novella re(gina) Mida trasforma in oro tutto ciò che tocca e YouTube è solo l'ultimo tassello del puzzle. Gli ultimi gossip parlano delle imminenti nozze con Luc Carl, suo fidanzato, proprio qui in Italia: dato il personaggio, siamo sicuri che non si tratterà di un matrimonio convenzionale!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 25 ottobre 2010

Orkut login dentro Facebook, Zuckerberg piglia tutto

Molti di voi neppure sanno che esiste, eppure il social network Orkut è il più largamente utilizzato in America Latina nonchè in India: è stabile, leggero, offre delle politiche di privacy volte a proteggere in ogni modo i dati personali degli utenti e supporta la creazione delle comunità, ossia l'analogo dei gruppi di facebookiana memoria, nonchè l'upload di video, foto, stati personali... Insomma, il social network made in Google sembra costruito seguendo tutte le regole di buona ingegnerizzazione ed è proprio per questo motivo che Mark Zuckerberg, a.k.a. Mr. Facebook, ha deciso di farlo fuori: l'idea è quella di integrare e collegare gli account di Facebook con Orkut, e quindi offrire agli utenti del network di Mountain View la possibilità di interagire con quelli che effettuano il login a Facebook. 100 milioni di utenti che, secondo gli analisti, potrebbero essere assorbiti in men che non si dica dai 600 milioni e rotti di FB: Google sembra non curarsene più di tanto, o forse c'è alla base un accordo pagato fior di milioni di dollari tra Zuckerberg e BigG per i login di Orkut. Fatto sta è che le probabilità che Orkut sopravviva ad una fusione del genere sono veramente ridotte all'osso: che a Mountain View si siano fatti due conti ed abbiano deciso di abbandonare Orkut perchè ritenuto non abbastanza remunerativo? Oppure c'è sotto qualche inghippo che ci è sfuggito? E soprattutto, quanto durerà il fenomeno Facebook così come lo conosciamo oggi, visto che, stando alle ultime statistiche, qui in Italia Facebook è in calo di login ed iscrizioni?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 24 ottobre 2010

Google Street View, foto divertenti

Chi l'ha detto che Google Maps è solo uno strumento di lavoro? Se avete tempo da sprecare, e magari il proxy aziendale blocca qualunque sito ad eccezione di Google, allora Street View può fare al caso vostro: basterà gironzolare per la città alla ricerca di personaggi strani in pose insolite e fare una foto allo schermo (premendo il tasto PrtScr in alto sulla destra della tastiera). Sul web è pieno di siti che raccolgono foto divertenti dei "geni" di Google Street View (ricordate il misterioso Uomo Cavallo che di tanto in tanto appariva nelle foto?), ecco qui una gallery esaustiva:



E pensare che c'è chi si lamenta della privacy a rischio sul network in blu...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'