martedì 29 giugno 2010

Pietro Taricone è morto

'O Guerriero, Pietro Taricone, non ce l'ha fatta: l'incidente avvenuto ieri nei pressi di Terni, la corsa in ospedale in condizioni critiche, le 9 ore di intervento per cercare di frenare l'emorragia interna... Pietro purtroppo è morto, e la sua pagina Facebook si riempie di tanti messaggi di dolore dei suoi fans, oltre 40.000. Se volete lasciare anche voi un messaggio potete farlo qui su Facebook Italia oppure sulla fan page ufficiale dedicata a Pietro Taricone su Facebook facebook.com/pages/Pietro-Taricone/62551782200.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 28 giugno 2010

Google ti controlla con Android

Sicurezza e privacy degli utenti non troppo spesso vanno d'accordo: il colosso di Mountain View ha infatti dimostrato al mondo fino a che punto possa avere il controllo sui terminali che utilizzano Google Android come sistema operativo, cancellando in un solo colpo da remoto e senza alcuna possibilità di essere bloccato 2 applicazioni per Android stesso, a dire il vero non malevole nè rischiose. Erano state infatti create per dimostrare come possa essere facile pubblicare nell'Android Market programmi che, una volta installati, facevano altro rispetto a quanto dichiarato inizialmente tra le funzionalità. L'idea di John Oberheide era quella di dimostrare quanto sia facile mettere a rischio la sicurezza degli smartphone Android anche con la supervisione di BigG. Google ha però eliminato le applicazioni incriminate dall'Android Market e tramite un protocollo "tutto suo" ha cancellato da remoto quelle installate sui terminali degli utenti informandoli poi con un sms dell'avvenuta cancellazione. Una migliore sicurezza può avere la meglio sul diritto alla privacy degli utenti?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Google Me l'anti Facebook

Google Me? Cos'è, l'ennesima versione localizzata di Google.com? Macchè, a Mountain View hanno deciso di affilare le lame e combinare le potenzialità di Buzz e Profiles con quelle di Orkut per una base di utenze superiore ai 200 milioni. Il risultato dovrebbe essere un social network che permetta di aggiornare stati, invitare amici, creare gruppi, uploadare foto e video personali... In buona sostanza un Facebook tutto "made in Google" con un occhio di riguardo alla privacy (BigG è mooolto più attento di Zuckerberg al malcontento ed alle critiche). Staremo a vedere cosa ne verrà fuori, speriamo non sia l'ennesimo buco nell'acqua come per Buzz, accolto in modo poco più che tiepido dal web 2.0.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 27 giugno 2010

Lady Gaga vs Obama su Facebook

Una specie di gara all'ultimo fan quella tra Barack Obama e Lady Gaga su Facebook, le persone (viventi) con più seguito sul social di Zuckerberg e soci in assoluto. La sfida si gioca sul filo dei 10 milioni di utenti del network in blu, ed al momento vede la cantante italo americana in vantaggio di circa 100.000 unità sul presidente degli Stati Uniti (9.324.000 contro poco più di 9 milioni e 200mila, forse in difficoltà per la storia del petrolio nel Golfo del Messico?). Se invece consideriamo anche personaggi non in vita, ecco che il re del pop Michael "Jacko" Jackson surclassa tutti con circa 13.562.000 fan all'attivo. Lady Gaga però è sulla buona strada e rischia di bruciare ogni record: il suo ultimo video Alejandro, giudicato da più parti blasfemo, la vede nei panni di una suora sadomaso ed, ovviamente, è uno dei video più visti e scaricati di tutti i tempi.
Ecco il link da digitare nella barra del browser subito dopo il consueto Facebook login: facebook.com/ladygaga per diventare fan della cantante Lady Gaga, facebook.com/barackobama per diventare fan del Presidente Obama

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Google Street View stranezze e cose divertenti

L'uomo cavallo su Google Street View ha suscitato parecchia curiosità sia tra i lettori che da parte della stessa redazione di Facebook Italia. Gironzolando su Google Maps non è difficile incappare in fotografie strane, insolite o divertenti, d'altra parte la macchina di BigG non sta mica a dire "cheese" quando riprende le nostre strade. Ecco un elenco di stranezze e cose divertenti trovate su Street View:

  • un guardone appostato a sbirciare delle ragazze che vanno a spasso
  • due persone che fotografano la Google Car mentre passa
  • una ragazza ripresa mentre si sta cambiando fuori dalla macchina
  • una ragazza che mostra le tette tirando su la maglietta
  • un ragazzino che si schianta con la bicicletta

Ma il premio per la foto più divertente va data di sicuro a questi due geni vestiti in muta da sub, in piena città, che inseguono in modo minaccioso la macchina di Google Street View: maps.google.com/maps?f=q&source=embed&hl=en&q=&sll=60.263604,11.035741&sspn=8.36405,19.753418&ie=UTF8&cd=2&geocode=FXAOmQMdOPdRAA&split=0&hq=&hnear=&layer=c&cbll=60.360886,5.369673&panoid=d4XkoPUmPeDThmol_urYXg&cbp=12,270.56,,1,12.7&z=16&ll=60.362352,5.371704 .
Della serie: non c'è limite all'idiozia umana ahahah!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 26 giugno 2010

Facebook, privacy non è un valore

Mister Facebook non poteva essere più categorico di così: Mark Zuckerberg da Cannes ha affermato a chiare lettere che per la sua generazione, la privacy non è un valore. Il CEO di Facebook, da sempre sotto accusa per le sue blande policy riguardanti i dati personali degli utenti, è stato ospite al Lions International Advertising Festival di Cannes ed ha parlato di tutto un pò. Cresciuto a pane e Napster (non avevamo dubbi), non si aspettava nemmeno questo grande successo di Facebook che sarà sempre più personalizzabile da parte di ogni utente tramite widget e gadget installabili in modo immediato anche tramite trascinamento (drag and drop). Capitolo a parte la privacy: la sua convinzione è che ad un ragazzo non importi assolutamente nulla se i suoi dati siano disponibili sul web oppure no, tant'è che non è raro trovare numeri di cellulari (ricordate Sarah Nile?) ed altri dati strettamente privati. Per le generazioni precedenti la privacy era un valore, oggi come oggi la condivisione è un valore, ed ognuno è libero di pubblicare ciò che vuole.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 25 giugno 2010

Uomo cavallo su Google Maps Street View

Un misterioso HorseBoy, ossia un uomo-cavallo, fotografato dalla macchina di Google su Street View: a riportarlo nientemeno che la BBC che riporta anche l'indirizzo di Google Maps sul quale visualizzare lo strano essere vestito con maglia viola, pantaloni e scarpe nere ed una grande testa di cavallo! Uno scherzo di qualche burlone per strada o di qualche ingegnere di Mountain View? Fatto sta che alla BBC sono arrivate diverse segnalazioni giurando di aver visto l'uomo cavallo davvero in varie città d'Europa... Se volete farvi due risare, ecco il link a Street View: maps.google.co.uk/maps?f=q&source=s_q&hl=en&geocode=&q=Hardgate,+Aberdeen&sll=53.800651,-4.064941&sspn=19.543246,56.99707&ie=UTF8&hq=&hnear=Hardgate,+Aberdeen+AB11,+United+Kingdom&ll=57.129322,-2.115169&spn=0,0.055661&z=15&layer=c&cbll=57.129415,-2.115094&panoid=QggzteTMpstCiTEM6t2QzA&cbp=12,153.09,,0,14.02

---

Aggiornamento del 28 giugno 2010:
Google ha ben pensato di rimuovere la foto dell'uomo cavallo, attualmente mostra un nero. Basta spostarsi di pochi metri però per poterlo continuare ad ammirare (maps.google.co.uk/maps?f=q&source=s_q&hl=en&geocode=&q=Hardgate,+Aberdeen&sll=53.800651,-4.064941&sspn=19.543246,56.99707&ie=UTF8&hq=&hnear=Hardgate,+Aberdeen+AB11,+United+Kingdom&layer=c&cbll=57.129504,-2.115014&panoid=PNomwym2mhV9V-3Ip-kr-A&cbp=12,190.24,,2,4.35&ll=57.129418,-2.115099&spn=0.000627,0.002411&z=19)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook blocca Twitter

Guerra interna tra Facebook e Twitter: il social network in blu sta infatti mettendo il bastone tra le ruote alla crescita e alla diffusione di Twitter, che aveva sviluppato una applicazione in grado di replicare anche su FB la logica tipica del "cinguettìo" con tanto di followers. Ma qualcosa non funziona come dovrebbe e la sincronizzazione dei contatti è andata ben presto a farsi benedire. Inizialmente Twitter aveva addossato la colpa ad un mirato e consapevole blocco da parte della piattaforma di Zuckerberg, ma a quanto pare basterà qualche accordo sottobanco (leggasi migliaia di dollari) per ristabilire tutte le funzionalità. Non è un mistero la concorrenza spietata tra i due, tant'è che lo stesso Facebook tentò 2 anni fa di comprare Twitter: il tentativo, fallito, sfociò in una specie di guerra aperta per accaparrarsi quanti più utenti possibili. Al momento l'idea di Mark Zuckerberg, come ribadito in queste ultime ore, è di puntare dritto al miliardo di utenti in tutto il mondo con il boom nel mercato asiatico, mentre il network del cinguettio sembra andare bene solo nei paesi anglofoni. Vedremo nei prossimi anni quale delle due aziende la spunterà, al momento non c'è storia!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 24 giugno 2010

WAGS, le foto delle più belle italiane ai Mondiali

WAGs sta per "wives and girlfriends" ossia "mogli e ragazze", ovviamente riferito ai calciatori. Nello specifico, non c'è ombra di dubbio che le wags dei giocatori dell'Italia ai Mondiali siano tra le più belle in assoluto. A farne l'elenco c'è da perdersi, se poi si sfogliano le gallery (internet e Facebook Italia sono pieni di foto e fanpage dedicate alle wags più seducenti del Mondiale 2010): da Alena Seredova in Buffon a Cristina De Pin, la modella che ha stregato Montolivo, da Daniela Cannavaro (viva il capitano) fino all'esuberante Valentina Liguori in Zambrotta, che ha conquistato il bel Gianluca non con le sue stratosferiche forme (vedere per credere) ma con la testa, senza contare le altre fidanzate più o meno ufficiali o rimaste a casa per mancate convocazioni... Altro che Beckam e compagnia bella!

---

Aggiornamento del 24 giugno 2010: come è stato fatto notare da un attentissimo lettore del blog, all'appello mancavano sia Alice Bregoli, bellissima modella nonchè moglie di Alberto Gilardino, che Silvia Sitti, la fidanzata di Gianpaolo Pazzini. La prima la possiamo ammirare in calzoncini e maglia della nazionale azzurra per la Umbro in questo video:

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Italia Slovacchia in streaming

La partita Slovacchia - Italia in diretta streaming su internet: il match si gioca alle 16.00 nello stadio Ellis Park di Johannesburg e vede gli azzurri in un match decisivo. Dentro o fuori dal Mondiale in SudAfrica, la nazionale di Lippi si gioca il tutto per tutto dovendo vincere senza fare troppi tatticismi o precalcoli. Le formazioni previste sono le seguenti:

Italia
(4-3-3): Marchetti; Zambotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito; Gattuso, De Rossi, Montolivo; Pepe, Iaquinta, Di Natale. (A disposizione: De Sanctis, Marchetti, Maggio, Bonucci, Bocchetti, Pirlo, Palombo, Camoranesi, Gilardino, Quagliarella, Pazzini). All. Marcello Lippi.

Slovacchia
(4-4-2): Mucha; Pekarik, Skrtel, Durica, Salata; Stoch, Strba, Hamsik, Weiss; Sestak, Vittek. All. Weiss (A disposizione: Kuciak, Pernis, Cech, Zabavnik, Petras, Kopunek, Kozak, Sapara, Kucka, Holosko, Jendrisek, Jakubko).

Arbitro e Guardalinee
: Howard Webb, Michael Mullarkey, Darren Cann, Subkhiddin Mohd Salleh.

La classifica attuale del Girone F vede il Paraguay a 4 punti (e differenza reti +2), Italia e Nuova Zelanda a 2 punti (differenza reti 0), Slovacchia con 1 punto (differenza reti -2).

La partita Slovacchia-Italia è possibile guardarla in diretta streaming gratuitamente sul portale della Rai all'indirizzo: www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html?cid=PublishingBlock-64203784-70f7-4b53-9d21-b14693850195&channel=Rai%2520Uno#cid=PublishingBlock-64203784-70f7-4b53-9d21-b14693850195 e richiede l'installazione del plugin Microsoft SilverLight 3.0 per Pc Windows (microsoft.com/getsilverlight/handlers/getsilverlight.ashx) oppure MoonLight (go-mono.com/moonlight/) per gli utenti Unix/Linux.

Se invece volete navigare tra le pagine di questo blog col sottofondo assordante della Vuvuzela, fate click qui

---

Aggiornamento del dopopartita: la delusione per la sconfitta è sicuramente più grande della voglia di cercare un colpevole nella disfatta italiana al Mondiale. Da Marcello Lippi ai calciatori passando per un pizzico di sfortuna, tutto è andato storto. Erano 36 anni che l'Italia non veniva eliminata nella prima fase a gironi, speriamo di non dover attendere altri 8 anni prima di poter alzare nuovamente quella coppa al cielo :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 23 giugno 2010

Predators il film su Facebook

Il prossimo 14 luglio è prevista l'uscita anche in Italia del film Predators, il nuovo capitolo della saga iniziata nel lontano 1987 che vedeva nientemeno che il Governator Schwarzenegger nei panni del marine ammazza-mostro alieno. L'ultimo capitolo nasce sotto gli auspici creativi di Robert Rodiriguez, e ha per protagonista Adrien Brody nei panni di Royce, un mercenario che con riluttanza guida un gruppo di mercenari, assassini e guerrieri scelti che scopriranno loro malgrado di essere stati inviati su un pianeta alieno negli scomodi panni delle prede. Su Facebook la pagina ufficiale di Predators Italia è raggiungibile all'indirizzo facebook.com/pages/PREDATORS-ITALIA/112913788722615 nella quale è possibile vedere il trailer del film in HD come qui sotto:

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Gemma del Sud Facebook ed Msn

Dopo la palermitana Laura Scimone con il suo indimenticabile Maigol Gegson nonchè l'apparizione in Quelli che... con Simona Ventura, c'è un'altra star del trash multimediale che imperversa sui nostri monitor: il suo nome d'arte è "Gemma del Sud", palermitana 16enne che ama cantare i successi del momento standosene stravaccata sul letto o provando audaci balletti che poco hanno di sexy. Immediato il successo su Facebook e YouTube, dove i video vanno a ruba di click e la fama cresce a dismisura. Per avere un'idea del successo, basti pensare che la cover Paparazzi di Lady Gaga ha ricevuto oltre 250.000 visite, per non parlare dell'audacia di Titanic (e pensare che era una delle mie canzoni preferite) fino agli ultimi exploit (da dimenticare), quell' "essere o non essere" tratto dall'Amleto di William Shakespeare. La domanda sorge spontanea: ma ci è o ci fa? A voi le dovute considerazioni, non prima di aver visto quanto offre la bella Gemma del Sud in questo video memorabile!!!



Se poi volete diventare fan su Facebook di Gemma del Sud, effettuate il consueto login e digitate facebook.com/pages/Gemma-del-sud/117873914899823 che al momento conta oltre 17.700 likers. Se poi volete farvi 2 chiacchiere con lei, il contatto Msn Messenger "dovrebbe essere" franceschina_gemma@hotmail.it.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Marika Fruscio balla il WakaWaka, video!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 22 giugno 2010

Nur Italien Nicht tormentone video

Nur Italien Nicht, ovvero Solo l'Italia No, il tormentone di YouTube che sta creando qualche "screzio" tra Italia e Germania: il riferimento è ai Mondiali di calcio che si stanno giocando in SudAfrica, e riporta a galla tutti i pregiudizi sugli italiani, a cominciare dal caro vecchio "pizza pasta e mandolino" divenuto per l'occasione "pizza, mafia e Berlusconi".

Ecco il testo (completo di traduzione) del tormentone Nur Italien Nicht:


Wer den Cup gewinnt, ist scheiß egal – nur Italien nicht, Italien nicht
Wer den Cup gewinnt, ist scheiß egal – nur Italien nicht noch mal

Non c’importa chi vince la coppa, basta che non sia l’Italia! Non c’importa chi vince la coppa, basta che non sia ancora l’Italia!
Ein Tor in den ersten Sekunden reicht für 90 Minuten aus
Hinten dicht, nur am Boden, Zeit geschunden
So sieht italienischer Fußball aus

Un gol nei primi secondi vi basta per 90 minuti sempre da dietro, sempre a terra, sempre perdere tempo così è il calcio italiano
Das nervt, das kann nicht richtig sein
Und weil wir uns einig sind, stimmen alle jetzt mit ein

Non può andare avanti così! E dato che siamo tutti d’accordo, tutti assieme:
Treten, spucken, beleidigen – so wollt ihr verteidigen
Und habt ihr Angst, das reicht mal nicht
Dann rennt ihr vorher zum Sportgericht

Falli, sputi, insulti – così vi difendete e avete paura che non basti neanche quello poi scappate dal tribunale sportivo
Gold`ne Schühchen, gold`nes Kettchen, ihr lauft rum wie Luden-Frettchen
Gel, Öl, Cremes sind überall
Doch das ist Sport, das ist kein Tuntenball

Stivali e catene d’oro, sembrate dei papponi gel, creme e oli, non ne potete fare a meno ma questo è sport, non una carnevalata (un ballo in maschera) Ja, wir mögen euer Essen, doch beim Fußball seid ihr nicht ganz dicht
Pizza, Pasta, Mafia – Berlusconi
Das reicht mehr woll`n wir nicht

Sì, ci piace il vostro cibo, ma non il vostro calcio Pizza, Pasta, Mafia – Berlusconi Non ne possiamo più
Wer den Cup gewinnt ist sonnenklar: Alemania per la gloria
Wer den Cup gewinnt liegt auf der Hand: natürlich Deutsche-Land

Chi vincerà la coppa è chiaro come la luce del sole: Alemania per la gloria Chi vincerla la coppa è ovvio a tutti: chiaramente la Germania


Su Facebook Italia è addirittura il ministro degli esteri Franco Frattini (facebook.com/pages/Franco-Frattini/49864656848) a criticare il tormentone: "A volte il calcio riporta a galla i pregiudizi etnici e gli stereotipi negativi tra i popoli. In Germania questa è una pratica ricorrente, purtroppo. Vi si esercitano i giornali, con la buona stagione, per scoraggiare il turismo verso l'Adriatico, nonostante moltissimi tedeschi amino e conoscano l'Italia e siano diventati nostri compatrioti nella raffinatezza e nel gusto abitando case di Liguria, Toscana e del Garda. Ora nessuno di noi si sognerebbe di irridere i tedeschi, in questo tormentato inizio secolo, come invece fanno alcuni loro presunti comici con una canzone-tormentone su 'pizza, mafia e Berlusconi'.



D'altro avviso i creatori di Nur Italian Nicht, che hanno precisato di non avere nulla contro l'Italia o gli italiani ma la canzone è nata solo come scherzo per divertirsi. Non si sà se uscirà un Cd ma di sicuro qui da noi non avrà un gran successo :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Tracce maturità 2010, la prima prova

E' ancora in corso la prima prova dell'esame di Maturità 2010 e le tracce definitive sono state una sorpresa per alcuni, una mezza delusione per altri che magari hanno passato giorni su internet a cercare fughe di notizie e voci di corridoio che, invece, si sono rivelate infondate.
Ecco i titoli delle prove scritte della prima prova:

  1. Analisi del testo: Il valore della lettura di Primo Levi
  2. Tema storico-politico: Le Foibe e il ruolo dei giovani nella politica
  3. Saggio breve artistico-letterario: Il Piacere, da Botticelli a Gabriele d’Annunzio
  4. Tema tecnico-scientifico: Siamo soli? ovvero le possibilità di vita al di fuori del pianeta Terra
  5. Tema di attualità: La musica e il suo ruolo (viene citato Aristotele)
  6. Tema socio-economico: La ricerca della felicità

Ovviamente sono stati vietati telefonini, palmari, iPad, smartphone, Facebook, forum e quant'altro per poter ricevere aiuti dall'esterno o addirittura le tracce svolte.

---

Aggiornamento del 22 giugno 2010: le tracce esatte della prima prova della Maturità 2010 possono essere scaricate a questo indirizzo: www.ilsole24ore.com/pdf2010/SoleOnLine5/_Oggetti_Correlati/Documenti/Notizie/2010/06/tracce-temi-italiano-2010.pdf

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 21 giugno 2010

Maturità 2010 prima prova, possibili tracce

Tra poche ore migliaia di studenti italiani saranno alle prese con la prima prova di questa Maturità 2010 che si preannuncia blindatissima: secondo le intenzioni della polizia postale le tracce dell'esame non dovranno uscire su internet come gli anni scorsi! Ore insonni degli studenti, su Facebook Italia i gruppi sulla maturità si diffondono a macchia d'olio: ecco quelli che vanno per la maggiore...

  1. Maturità 2010 appunti, link e tanto altro è su facebook.com/pages/Maturita-2010-appunti-link-e-tanto-altro/240514364309
  2. Maturità 2010 è raggiungibile all'indirizzo facebook.com/pages/Maturita-2010/205305553986 e conta 12.500 likers
  3. Quelli che... si faranno la Maturità assieme ai Mondiali 2010 lo potete trovare all'indirizzo facebook.com/pages/Quelli-che-si-faranno-la-Maturita-assieme-ai-Mondiali-2010/365736861018 supportato da 8.200 persone
  4. Maturità 2010 - Il gruppo ufficiale (di chi copierà?) è su facebook.com/pages/Maturita-2010-Il-gruppo-ufficiale/115908905115908
  5. Infine, Ecco le tracce ufficiali della maturità 2010 su facebook.com/pages/Ecco-le-tracce-ufficiali-della-maturita-2010/127001620672682

Tra le voci che circolano più di frequente, le tracce che sembrano destinatate ad uscire riguardano Gabriele D'Annunzio e Giovanni Pascoli, quindi... RIPASSATE!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Marika Fruscio e Alison Weil su Facebook botta e risposta

Da un pò di giorni non si fa altro che parlare della prezzemolina Marika Fruscio ai mondiali e dei suoi presunti flirt con Filippo Inzaghi. Le dichiarazioni esplicite apparse sulla rivista Top lasciavano poco spazio ad eventuali dubbi, soprattutto il fatto di adorare il vestito da infermiera o dell'essere SuperPippo anche in camera da letto.

Su Facebook Italia è arrivata però una dura critica da parte della sua ex collega di Uomini e Donne, tale Alison Weil, che ha scritto: "Credo tu abbia esagerato, non credo ti piacerebbe se facessero la stessa cosa a te... Non ho parole".

Immediata la risposta della Fruscio sul social network in blu ("Qualcuno ha forse chiesto la tua opinione? Sono affari miei") che ha avuto l'effetto di una ennesima contro-risposta da parte della Weil: "Stai cercando di sbandierare la notizia ovunque come se ne andassi fiera... Vergognati!".

E voi da che parte state? Attendiamo a breve una replica da parte della chiacchieratissima Fruscio, anche se la conta dei fan delle due ragazze è tutta a favore dell'italiana ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Delusione Italia ai mondiali in SudAfrica

Inutile nascondersi dietro presunti fuorigioco o qualche gomitata di troppo: l'Italia ai mondiali non ci sta riservando troppe gioie, anzi, è piuttosto una delusione continua! Dato l'esito della partita giocata ieri, gli azzurri di Lippi saranno costretti, anzi, condannati a battere giovedi prossimo la Slovacchia di Weiss per non rischiare un ritorno a casa tra i fischi. In caso di pareggio infatti, data la classifica attuale, l'Italia passerebbe solo nel caso in cui il Paraguay vincesse contro la Nuova Zelanda, ed in caso di pareggio di quest'ultima invece si conterebbero i gol segnati. Se infatti si arrivasse con entrambe le squadre a pari gol e pari punti nel girone, sarebbe la volta del lancio della monetina per decidere chi passerà agli ottavi di finale. Il popolo di Facebook cosa ne pensa? Italia agli ottavi? A breve un sondaggio...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 19 giugno 2010

Diffusione sistemi operativi Windows vs Linux in Italia

Sistemi operativi Windows contro Linux, MacOs e smartphone. I dati di accesso a Facebook Italia parlano chiaro, nella guerra dei sistemi operativi il vincitore assoluto è Zio Bill che piazza Microsoft Windows XP (si, ancora lui), Vista e 7, senza contare Win2000, Win98 e Windows CE, ai primi 3 posti. Ecco le statistiche con le percentuali:

  1. Windows XP - 57.58%
  2. Windows Vista - 22.56%
  3. Windows 7 - 14.53%
  4. Mac OS- 2.98%
  5. Linux - 1.2%
  6. Windows 2000 - 0.51%
  7. iPhone - 0.26%
  8. Symbian OS - 0.11%
  9. Windows 98 - 0.08%
  10. JAVAos - 0.03%
  11. Unknown/other - 0.03%
  12. iPad - 0.02%
  13. Playstation - 0.01%
  14. Windows NT4 - 0.01%
  15. BlackBerry - 0%
  16. Windows CE - 0%
  17. Solaris - 0%

Per i browser la battaglia è molto più aperta, e vede Mozilla Firefox 3.5+ spuntarla su IE7 di un punto percentuale, mentre Google Chrome non riesce a superare nemmeno il 5% delle visite totali:
  1. FireFox (altre versioni) - 22.74%
  2. Internet Explorer 7 - 21.92%
  3. Safari - 15.33%
  4. Unknown/other - 10.88%
  5. Internet Explorer 8 - 9.17%
  6. FireFox 3.0 - 7.3%
  7. Google Chrome - 4.36%
  8. Internet Explorer 6 - 4.09%
  9. Opera - 2.49%
  10. Avant Browser - 0.31%
  11. Internet Explorer 5 - 0.13%
  12. Playstation - 0.1%
  13. SeaMonkey - 0.08%
  14. Konqueror - 0.01%
  15. Minefield - 0.01%
  16. Internet Explorer (altre versioni) - 0%
  17. AOL - 0%
  18. Netscape - 0%

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 18 giugno 2010

Nutella vietata in UE, Facebook in rivolta

La Nutella rischia forte: il Parlamento Europeo ha infatti dato il primo si all'introduzione del "miglior profilo nutrizionale" che potrebbe portare la Nutella assieme a tanti altri prodotti dolciari ad essere dichiarati fuori legge, vietandone di fatto la pubblicità. Alcune associazioni di consumatori stanno inoltre spingendo per aumentare le imposte ed apporre un'etichetta che ne sconsigli l'utilizzo in quanto favorirebbe l'obesità, un pò come succede con le sigarette. Facebook, e non solo in Italia, è tutto a favore della Nutella: oltre 1 milione e 190 mila likers alla pagina facebook.com/Nutella.Italy per non parlare dei Nutella People (100.600), NUTELLA (31.131), Rotolo Alla Nutella (186.833 persone), Panini au Nutella (172.351), ♥ Amo la Nutella perchè mi rende la vita più Bella ♥ (55.752), Crepes alla Nutella (153.678), Leccare il coltello pieno di nutella (47.973), N U T E L L A (14.401) e Triangolino Alla Nutella (23.369). Insomma, Facebook ama letteralmente la Nutella!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 17 giugno 2010

BikiniVille, rasare il praticello su Facebook!

Ricordate la canzone di Gianluca Grignani "Ti raserò l'aiuola"? Beh, il concetto è lo stesso: su Facebook impazza un nuovo gioco, BikiniVille, del tutto simile a PetVille, FarmVille e compagnia bella solo che, invece di curare animali, fattorie, pesci o altre cose dovrete rasare il praticello ("quel" praticello) e renderlo il più carino possibile a 3 ragazze: c'è una moretta molto riccioluta, un'altra mora dai capelli lisci (!) ed una bionda un pò selvaggia che necessitano una rivisitazione delle loro aiuole intime. Le quali, infine, potranno essere decorate con fiorellini o letterine e potranno essere votate come il pratino più carino dai tuoi amici. Se volete farci un giro, ecco l'indirizzo dell'applicazione Facebook installabile dopo il consueto login:
facebook.com/apps/application.php?id=102781929767751
Il gioco è legato alla pubblicità virale della Wilkinson dedicata alla depilazione della zona bikini: su facebook.com/WilkinsonBikini le altre informazioni al riguardo. E' anche possibile regalare una formina (freccia, gatto, bacio, tulipano, hot, rock, chiave, poker, like, saetta, farfallina e cuore-love) o gustarsi il video della pubblicità online. Eccovelo riproposto:



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Contatti dei calciatori su Twitter

Se i "comuni mortali" in Italia tendono ad essere esclusivamente Facebook-maniaci, i vip e le stelle del calcio adorano letteralmente Twitter: ecco, a grande richiesta, un elenco di tutti i profili dei calciatori su Twitter, non solo italiani anzi...


Per tutti gli altri contatti cinguettanti, non solo dei calciatori, ma anche vip, politici, modelle, attrici e attori, seguiteci su Facebook Italia su Twitter (@facebookitalia).

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 16 giugno 2010

Comprare vuvuzela, Italia o Ebay

Passerà alla storia come il mondiale delle vuvuzela, le trombette colorate da stadio che emettono un suono tipico ed assordante. Odiate dai giocatori (non si riesce a parlare nè coi compagni di squadra nè sentire cosa urla il coach), odiate dalle televisioni (che si apprestano a montare filtri sui microfoni per eliminare il ronzio continuo generato dalle vuvuzela), amatissime dai tifosi che fanno di tutto per comprarle, anche nella versione elettronica per iPhone (iVuzela, fastidiosamente adorabile ma che di certo non raggiunge i 127 decibel di intensità sonora). Volete sapere quali sono le parole magiche più ricercate dell'ultima settimana? Dopo i Mondiali 2010 in streaming, ci sono i siti e negozi dove comprare le vuvuzela in Italia o su Ebay! Incredibile, e intanto il rugby si affretta a vietarle negli stadi, con la scusa che il calcio è uno sport per neri mentre il rugby è per bianchi... Alla faccia del razzismo :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Le donne più calde di Facebook

E' innegabile: un titolo come questo attira l'attenzione dei visitatori che, senza prestare troppa attenzione alla provenienza del messaggio nè al contenuto, si precipitano a fare click per vedere le donne più calde del mondo o di Facebook cadendo, inesorabilmente, in una trappola bella e buona. Gli utenti di Facebook in particolare tendono ad abboccare più degli altri, ed i pirati informatici lo sanno bene: d'altra parte possono contare su oltre 500 milioni di iscritti che effettuano il solito Facebook login senza curarsi troppo delle insidie nascoste dietro l'angolo. Ad esempio una sensualissima Jessica Alba o altre bellezze del web possono nascondere script malevoli che installano software senza che l'utente se ne accorga: la cattiva notizia è che tutti i browser ne sono vulnerabili e solo disattivando javascript si riesce a contrastare l'ascesa del fenomeno del click jacking.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 15 giugno 2010

Video British Petroleum BP, disastro caffè alla riunione!

La video-parodia virale che impazza su Facebook vede una disastrosa riunione alla British Petroleum (BP) mentre viene, accidentalmente, versato un bicchiere di caffè sulla scrivania: panico e soluzioni una peggiore dell'altra. In poche ore oltre 700 mila visualizzazioni, su Facebook e YouTube non si clicka altro. Eccovelo qui riproposto in tutta la sua ironica tragicità:

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

L'ascesa di Facebook in Italia ed il declino di MySpace

Vincos Blog ha pubblicato oggi una analisi della diffusione dei social network negli ultimi 4 anni in Italia: Facebook, MySpace, Badoo, Netlog e Twitter hanno vissuto momenti di gloria e di declino (a parte Facebook e Twitter, tutti gli altri sembrano lottare per la sopravvivenza sul web). Già nel 2006 il fenomeno MySpace imperversava sui monitor di mezzo mondo ed in Italia è arrivato solo nel 2007, seguita poi dai social del "rimorchio" Badoo e Netlog che hanno visto un vero e proprio boom perdurato tutto il 2008 fino all'inarrestabile ascesa di Facebook, vero fenomeno mediatico e culturale degli ultimi anni. Diverso target (Badoo e Netlog puntavano tutto sull'allacciamento di nuovi amori o amicizie, Facebook invece al consolidamento di quelle esistenti), diverse comunità, divise anche dall'età media degli utenti (l'utente tipico di Badoo ha meno di 20 anni e frequenta un istituto scolastico, quello di Facebook ne ha almeno 10 in più e lavora), diversa diffusione a livello planetario (Facebook onnipresente, gli altri social sono decisamente più "latini e calienti"). E Twitter? Il network del cinguettio sembra un caso a parte, semplice ed immediato, è stra-utilizzato dai vip di mezzo mondo: non è raro trovarsi a conversare con i politici o con le star di Hollywood, inglese permettendo. Eppure in Italia non funziona affatto, con appena più di 1 milione di visite al mese a fronte delle decine di milioni per Facebook: all'orizzonte non c'è sito più digitato, richiesto, chiacchierato di lui... Lunga vita al social network in blu!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Sara Izzo la Miss Italiana per i Mondiali

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Google AdSense su Facebook? Quasi...

Non è un mistero che i guadagni AdSense/AdWords maggiori li offra lo stesso Google: parlare di Big G su un blog specializzato rende cifre considerevoli per ogni click effettuato, a volte anche superiori ai 2-3 euro per unità. E' capitato in questi giorni che anche Facebook sia stato "colonizzato" dal colosso di Mountain View con una pubblicità mirata tutta dedicata ai Mondiali 2010: qui in Italia appariva, ovviamente, un bannerino per trovare i locali che trasmettessero in diretta streaming la partita Italia - Paraguay. Facebook da questo punto di vista è ancora in ritardo, e probabilmente le sue floride casse strariperebbero di milioni e milioni in pubblicità se solo sapesse sfruttarla a dovere... Mark Zuckerberg dovrebbe imparare dalla concorrenza, Google docet!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 14 giugno 2010

La mappa dei social network nel mondo: domina Facebook

A solo un anno di distanza dalle precedenti statistiche, ecco la nuova mappa della distribuzione dei social network nel mondo: Facebook secondo gli analisti (e non solo) continua la sua inarrestabile ascesa e riesce a conquistare ben 111 delle 131 nazioni coinvolte, seguito a distanza dal fenomeno emergente Twitter, che ha conquistato tutti gli utenti anche mobili con la sua estrema semplicità e leggerezza.

In Italia Badoo è un fenomeno a se stante, visto che riesce a sopravanzare perfino MySpace, ormai in decadenza. In crescita anche il social LinkedIn che somiglia sempre più ad un enorme database per chi cerca lavoro. Ecco a destra i dati della distribuzione dei social network aggiornati a Giugno 2010 relativi alle nazioni con più alta diffusione di internet.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Crackare una password, quanto tempo ci vuole?

Come crackare la password di Facebook o di Msn Messenger è uno degli argomenti costantemente più ricercati sul motore di ricerca Google, con centinaia di siti che offrono metodi più o meno efficaci e funzionanti per trovare (illegalmente) l'agognata password di amici, amiche, fidanzate, mariti e mogli. Il vero problema è che gli utenti sottovalutano l'importanza di una password robusta e tendono ad utilizzare sequenze di '111' o robe del genere. E' uscito un articolo che evidenzia i tempi impiegati per crackare una password in base alla sua lunghezza e complessità: si va da un tempo pressochè istantaneo per le password di soli numeri anche lunghe 6-7 caratteri fino agli anni (!) per soli 8 caratteri scelti tra lettere maiuscole, minuscole, numeri e caratteri speciali. Ecco una tabella esplicativa qui sulla destra! Il consiglio, ovviamente, è di creare una password sufficientemente robusta e facile da ricordare: un buon metodo consiste nel prendere una frase celebre o di una poesia e considerare le sole lettere iniziali quindi aggiungere numeri per le vocali e simboli ($, !, #, etc...) a sostituire alcune vocali o consonanti fino a raggiungere una lunghezza intorno agli 8-10 caratteri.
All'indirizzo howsecureismypassword.net un tool online gratis per verificare la robustezza delle password e del tempo che ci vuole per crackarle.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Partite Italia in streaming su Facebook

RaiSport trasmette in diretta streaming le partite dei Mondiali di calcio in SudAfrica anche tramite Facebook: per Italia - Paraguay è possibile gustarsi la partita in streaming davanti al proprio pc usando una applicazione per il numero uno dei social network, il TvPlayer. L'interfaccia presenta in alto tutti i canali dai quali scegliere ognuno collegato ai video streaming di Rai.tv. E' quindi possibile vedere Rai Uno, il canale HD e Rai Sport direttamente sul pc tramite Facebook: questo l'elenco delle partite trasmesse, comprese tutte quelle degli Azzurri ai Mondiali...

  • 14 giugno: Italia - Paraguay
  • 15 giugno: Brasile - Corea del Nord
  • 16 giugno: Sudafrica - Uruguay
  • 17 giugno: Francia - Messico
  • 18 giugno: Inghilterra - Algeria
  • 19 giugno: Camerun - Danimarca
  • 20 giugno: Italia - Nuova Zelanda
  • 21 giugno: Spagna - Honduras
  • 22 giugno: Grecia - Argentina
  • 23 giugno: Ghana - Germania
  • 24 giugno: Slovacchia - Italia
  • 25 giugno: Cile - Spagna.

Scaricate l'applicazione su apps.facebook.com/tv-player e fateci sapere se funziona bene ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Appla iPad e sicurezza violate 114mila email

AT&T, la nota società di telecomunicazioni americana che gestisce i conti di iPad, si è dovuta scusare tramite email verso i propri clienti per una intrusione subita da 114mila acquirenti dell'Apple iPad 3G. Gli indirizzi email sono stati violati e "messi in piazza" da un gruppo di hacker chiamato Goatse Security il quale ha sfruttato un bug presente nel sistema che accelera la login su iPad. Anche l'FBI sta indagando sull'intrusione definita "minaccia informatica potenziale".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 13 giugno 2010

Disattivare captcha su Facebook

I codici captcha, acronimo di Completely Automated Public Turing Test to tell Computers and Humans Apart (che in soldoni significa "metodo per distinguere un uomo da un computer") sono stati introdotti nel social network in blu per limitare il fenomeno dello spam e delle azioni automatiche tramite programmi e script malevoli. Attualmente Facebook ne fa un uso consistente cercando in tutti i modi (e spesso riuscendo) a rompere le scatole agli utenti reali dopo i primi click successivi al Facebook login, quando invece gli hacker utilizzano programmi per crackare i codici captcha nonchè (ma pensate un pò...) assoldano eserciti di volenterosi disposti a risolvere le stringhe di captcha: sembrerebbe paradossale, eppure in India migliaia di persone vengono impiegate al solo scopo di indovinare i codici captcha ed esistono società informatiche che forniscono tali figure professionali. Uno dei pochi modi che abbiamo per limitare la quantità di captcha su Facebook è quella di fornire il proprio numero di telefono cellulare (come se non bastassero tutti gli altri dati più o meno urlati ai 4 venti del web 2.0) per confermare la propria identità sul social in blu. Voi che ne pensate? Li sopportate o siete tra quelli che odiano i captcha? Se volete iscrivervi, il gruppo "Odio i Captcha" lo trovate all'indirizzo: facebook.com/group.php?gid=59526010235

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 11 giugno 2010

Maturità 2010, date e siti per le prove

Per oltre 500 mila studenti italiani si avvicina la data della temuta prova di Maturità 2010: prova di Italiano comune a tutti gli indirizzi, quindi gli altri scritti e gli orali. Gli studenti si affidano a Facebook ed al web per non farsi trovare impreparati alla data del 22 giugno, giorno del primo scritto in tutti i licei e istituti d'Italia. Il giorno 23 giugno sarà la volta della seconda prova variabile in base all'indirizzo scelto, quindi il 28 giugno si terrà la terza prova prima degli esami orali. Prove e test per ripassare le materie si trovano su internet: Il Corriere della Sera ha segnalato 3 siti italiani ottimi per chi volesse esercitarsi nella prova di matematica, e sono nell'ordine Matematicamente.it (community di docenti e studenti con esercizi e testi in pdf), quindi ArrigoAmadori.com (contenente appunti ed esercizi per le scuole superiori) e BatMath.it (lezioni, ripetizioni ed esercitazioni con tutti i testi delle prove di matematica dal 1924 al 2009).

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 10 giugno 2010

Facebook, account disabilitato limite amici

Fermati! Stai perseverando con un comportamento che potrebbe essere considerato fastidioso o offensivo da altri utenti.

Ti è stato applicato un blocco sull'aggiunta degli amici perchè hai ripetutamente utilizzato questa funzione in modo improprio. Il blocco potrà durare da un minimo di alcune ore ad un massimo di alcuni giorni. Quando ti sarà consentito di usare nuovamente la funzione, fallo con cautela. Un ulteriore utilizzo improprio può portare alla disattivazione permanente del tuo account. Per maggiori informazioni, visita la nostra Pagina delle FAQ.


Gli "ingegneri" che lavorano alla piattaforma del social network in blu hanno ancora molto da fare: il blocco di Facebook per comportamento scorretto o numero massimo di amicizie può avvenire non solo, come giustamente viene detto nel messaggio, perchè si è richiesta qualche amicizia di troppo ma, purtroppo, anche quando accettiamo le richieste. Lo screenshot si riferisce ad un blocco avvenuto per avere accettato una singola amicizia su un totale di una 40ina di richieste! Altro che rimozione dei limiti sul numero degli amici, la realtà è che Facebook non riesce a gestire più di poche connessioni per utente e fa di tutto, anche con codici captcha e popup ripetuti ad ogni azione, per impedire che gli utenti raggiungano un numero di amicizie superiore ad alcune centinaia. Se anche voi siete incappati in questo messaggio di blocco da parte di Facebook, l'unica cosa da fare è pazientare e sperare che le cose si sisteminino in poche ore :(

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'