domenica 31 gennaio 2010

Mauro resisti, l'Italia ti ama

Una bella sorpresa per Mauro Marin del GF 10 organizzata, a quanto pare, dai suoi 50.000 e più fan su Facebook: così i sostenitori del salumiere trevigiano hanno realizzato uno striscione aereo che recava la scritta "Mauro re-sisti, l’Italia ti ama" che ha sorvolato la casa del Grande Fratello di Cinecittà nel pomeriggio di oggi. L'effetto? Far morire di invidia i coinquilini della casa i quali hanno mal celato il loro disappunto (tra gli altri, Veronica ha urlato: "Italiani aprite gli occhi!")... Il trevigiano, invece, davvero soddisfatto e divertito, ha salutato rispondendo "Tengo duro!".
A quanto sembra, parte dei soldi raccolti per pagare il noleggio dell'aereo sono stati devoluti in beneficienza per i terremotati di Haiti: un bel gesto di solidarietà davvero!

---

Aggiornamento del 4 febbraio 2010:

Il presunto complotto contro Mauro Marin è divenuto reale: l'associazione Codacons ha richiesto lumi sul regolamento, in particolare viene evidenziato come sia possibile mandare in nomination il concorrente favorito del pubblico. Inoltre viene richiesta la pubblicazione integrale del regolamento del Grande Fratello 10.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 29 gennaio 2010

Apple iPad e giochi su Facebook, i primi problemi

Solo ieri il mondo dell'informatica ha accolto con entusiasmo un dispositivo che, tutto d'un colpo, fa apparire come paleolitici i moderni tablet e net-pc/netbook: l'Apple iPad ha infatti sorpreso tutti quanto a stile, design, prestazioni ed interfaccia utente. In sostanza una buona via di mezzo tra un iMac ed un iPhone proposto ad un prezzo competitivo ma non troppo (come da tradizione del marchio della mela). Ma già da oggi qualcuno ha storto il naso: sul gioiellino iPad manca il supporto ad Adobe Flash, e quindi, anche se il dispositivo è fornito di browser, gli utenti di Facebook non potranno giocare ai più diffusi giochi online per l'assenza del supporto alla tecnologia Flash! Addio a FarmVille? Si... No... Forse! Senza aspettare astute mosse di marketing (ossia palate di soldi versate da Adobe nelle casse di mamma Apple, che al momento ha dato un bel 2 di picche sia per problemi di sicurezza che per le eccessive richieste di cpu e memoria richieste da Flash) basterebbe infatti che Zynga rilasciasse una versione nativa e che utilizzasse il Facebook Connect. Nell'attesa che qualcosa si smuova, gli utenti dell'iPad potranno crogiolarsi con tutte le applicazioni sviluppate per iPhone, nonchè per alcuni giochi di guida davvero belli (vedi Need For Speed Shift).

---

Aggiornamento del 29/01/2010:

L'iPad sarà disponibile in 2 versioni e 3 formati per 6 configurazioni possibili in totale: ossia sarà in vendita una versione che integra solo WiFi e Bluetooth 2.1 affiancata da quella che integra anche la parte "telefonica" 3G con slot per le Sim GSM. Da notare che tutti gli Apple iPad saranno sbloccati, ossia senza sim lock!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 28 gennaio 2010

Sesso in auto, il gruppo su Facebook Italia

400 iscritti al gruppo fondato su Facebook dall'assessore del Comune di Trani Pina Chiarello: "Sesso in auto: fallo con amore" è il nome del gruppo che sta avendo un grosso successo mediatico e che consiglia di "farlo con amore verso il partner, di essere discreto, di farlo con amore verso l'ambiente, non lasciando rifiuti e di farlo con amore verso i bambini, accertandosi che nn siano nei paragi". L'idea, ha ribadito l'assessore Chiarello, è stata messa in atto perchè i social network e Facebook in particolare sono il mezzo più diretto e più semplice per comunicare con le persone. Ed il messaggio che lancia vale sia per la situazione particolare della sua città (il posto incriminato è un cavalcavia di Via Cecoslovacchia con la SS 16bis) che in generale. Per chi volesse iscriversi e seguire i consigli per fare sesso in auto con amore, ecco l'indirizzo su Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=273509337257

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 27 gennaio 2010

Mauro Marin su Facebook, sono tutti con lui!

Sono oltre 32.600 i fan del salumiere di Castelfranco Veneto su Facebook: Mauro Marin riscuote più successi fuori dalle 4 mura della casa del Grande Fratello 10 che dentro. Da alcuni giorni, inoltre, sembra essere stata messa in atto quasi una cospirazione contro di lui e tutti gli altri inquilini non perdono occasione per dargli contro. Secondo la fan page di Mauro su Facebook è in atto una "crociata" con i concorrenti che fanno di tutto per metterlo in difficoltà (e c'è qualcuno che afferma che siano supportati dagli stessi autori del programma). Ma, inaspettatamente, più gli danno addosso e più sembra crescere il suo potere mediatico di anti-eroe e di personaggio scomodo: secondo molti sarà lui il vincitore della decima edizione del reality show... Di sicuro su Facebook ha già vinto! Se volete schierarvi dalla parte del salumiere Mauro, ecco l'indirizzo per diventare suoi fan: www.facebook.com/pages/Mauro-Marin/162567803107

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Gli indirizzi email per risolvere i problemi con Facebook

Ecco gli indirizzi ai quali scrivere (possibilmente in inglese) se avete dei problemi di login, di disabilitazione del vostro account Facebook o per qualunque altra evenienza:

1) Per segnalare abusi del servizio: abuse@facebook.com

2) Per segnalare comportamenti illeciti di altre persone: abuse@facebook.com

3) Per segnalare violazioni di copyright: copyright@facebook.com

4) Per segnalare violazioni della privacy: privacy@facebook.com

5) Per segnalare pubblicità scorrette: advertise@facebook.com

6) Per chiedere spiegazioni sul blocco del vostro account e problemi di login: disabled@facebook.com

7) Per richiedere la cancellazione del vostro account nonostante si sia seguita la procedura di disattivazione: privacy@facebook.com

8) Per le domande più frequenti FAQ e le relative soluzioni, divise per argomento: http://www.facebook.com/help/

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Go To Hell, la Electonic Arts punta su Dante e su Facebook

La dannazione arriva su Facebook e su iPhone con il nuovo gioco online gratuito "Go To Hell": all'indirizzo apps.facebook.com/gotohell (oppure gotohell.dantesinferno.com), nonchè tramite Apple AppStore, sarà possibile effettuare il download del gioco tanto pubblicizzato dal settore marketing della Electronic Arts, già autrice della fortunata conversione di Spore e dell'acquisizione della piccola PlayFish. Il gioco, ispirato all'inferno dantesco, farà viaggiare l'utente di Facebook ed i suoi amici nei 9 gironi degli inferi a partire dal limbo attraverso i gironi dei lussuriosi, dei golosi, dei violenti, degli eretici, etc... e permetterà di punire o assolvere i peccatori e guardare le reazioni della comunità. L'applicazione contiene anche un "Hell Browser" che tiene traccia delle dannazioni e del girone dell'inferno assegnato ai vari utenti: si scopre così che Megan Fox è stata mandata tra i lussuriosi e Sarah Palin tra i traditori... Che la dannazione abbia inizio! ;)

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 26 gennaio 2010

Flaminio Maphia, Quelli che... Facebook!

"Quelli che si segnano in palestra, pagano, e non ci vanno mai/ Quelli che la dieta inizia il lunedì/ Quelli che telefonano all’ora de pranzo e poi te dicono 'ma che stai a magnà?'/ Tra quelli che io so tutto questo". Ecco il tormentone dei Flaminio Maphia, boom in Rete con oltre 5 mila contatti a 48 ore dalla messa online. "Non ce l'aspettavamo", dicono in una intervista in anteprima a Tgcom per presentare il Best Of con sei inediti "Er Mejo".

Stupiti dal successo in Rete per la vostra canzone?
Il passaparola su YouTube è stato pazzesco. Questa canzone comunque è anche stata pensata per chi non naviga nei social network. Se si leggono le strofe puoi ritrovare le stesse frasi ascoltandole per strada. Il brano è nato un giorno, così per puro divertimento, quando ci siamo messi a spulciare i "Quelli che..." che c'erano su Facebook.

Cosa ne è venuto fuori?
Un ritratto talvolta demenziale, ma molto spesso divertente, con degli spunti comici pazzeschi.

"Er Mejo" contiene sei inediti tra cui "Vamos A La Playa" che prende spunto dalla celebre hit degli anni 80. Come mai la scelta di questa canzone?
Anzitutto ci è sembrato doveroso non fare il solito Best Of con un inedito e basta. Abbiamo incluso sei canzoni nuovi di zecca, anche perché avevamo addirittura un disco pronto. Tra queste la canzone dei Righeira, di cui abbiamo 'rubato' il ritornello, ci è sembrato un doveroso omaggio ai mitici anni 80 che ci hanno cullato musicalmente. I Righeira li abbiamo conosciuti questa estate, dopo una chiacchierata ci siamo chiusi in studio per incidere il brano. Ci siamo molto divertiti.

Il Best of “Er Mejo” contiene sei inediti tra cui “Quelli che”, “Vamos alla playa (coi Flaminio Maphia)”, “La pistola”, “Bella fratè”, “Non me romp’er cà” e alcune delle hits dello storico gruppo Hip Hop romano tra cui “Ragazze acidelle”, “Bada”, “Che idea” e “la mia banda suona il rap” (featuring Max Pezzali).

Questo è il link alla pagina su Facebook che conta 12.500 fan del gruppo hip-hop romano: www.facebook.com/pages/FLAMINIO-MAPHIA/39999668938

[fonte: mediaset.it]

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 25 gennaio 2010

Miss Facebook Mirela Ghita nei 12 scatti del calendario FGM04 2010


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Rapiti dagli alieni? No, da Facebook!

I rapimenti ufo, tornati di moda dopo l'uscita nelle sale cinematografiche del (deludente) film "Il Quarto Tipo", non c'entrano nulla, anche se gli effetti potrebbero essere simili. Una indagine presso il Policlinico Gemelli di Roma ha messo in evidenza le problematiche legate all'Internet Addiction Disorder. In soli tre mesi all'ospedale romano che cura la sindrome di dipendenza dal web sono arrivate tantissime richieste di aiuto da adulti sotto i 40 anni e da giovanissimi, intrappolati in un tunnel ossessivo di chat, aggiornamenti di stato su Facebook e giochi di ruolo online. Tantissimi i casi di ragazzi che si fingono un altro e, sotto mentite spoglie, contattano la propria ragazza sul web per vedere come si comporta: tale comportamento porta inevitabilmente al deterioramento del rapporto che finisce per diventare paranoico. Il gruppo più numeroso è però costituito dagli adolescenti, che sviluppano, a furia di giochi di ruolo, forti deficit sociali, emotivi ed affettivi nella realtà che tendono ad isolarsi dal mondo esterno. Infine ci sono i dipendenti da Facebook o Twitter che restano connessi giornate intere fino a notte inoltrata, con gravi disagi a livello psicologico che innescano comportamenti patologici e voyeuristici. Internet, a conti fatti, rapisce davvero, e gli oltre 60 casi curati in soli 3 mesi a Roma dimostrano come la cyber-dipendenza sia una malattia reale!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

140 milioni di email spam al giorno nel 2010!

E' prevista per tutto il 2010 una vera e propria ondata di email spam: la società americana Cisco dichiara che i volumi di traffico non desiderato aumenteranno del 30-40% rispetto ai volumi attuali portando la quantita di email spam giornaliere a circa 140 milioni! Il problema è l'aumento di persone che fanno click sui link contenuti in queste email indesiderate col risultato di installare a propria insaputa sul pc software malevoli: ciò è dovuto alla fiducia che viene riposta nel mittente, ecco perchè gli spammers hanno iniziato ad utilizzare le email sfruttando le amicizie di Facebook (350 milioni di utenti non sono affatto pochi) che si aggiudicherà la palma come società più colpita dal phishing nel corso del 2010! Tra le altre, anche società bancarie, postali e finanziarie... Un podio davvero poco invidiabile!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 23 gennaio 2010

Facebook sempre più votato ai giochi online

In arrivo su Facebook 2 nuove dashboard sviluppate per rendere il social network in blu una vera e propria piattaforma da gioco. Nella prima troveranno spazio i giochi veri e propri, mentre la seconda sarà dedicata alle applicazioni non strettamente videoludiche, e questa separazione, a detta degli sviluppatori, renderà molto più semplice ed immediato l'utilizzo di tutte le applicazioni. Inoltre sarà introdotto un insieme di notifiche relativa ai giochi usati di recente e sarà possibile vedere quelli dei propri amici online. Il tutto per rendere i giochi online su Facebook una vera alternativa a quelli stand-alone per computer o per console...

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 22 gennaio 2010

L'elenco delle password di login più facili da scoprire

L'ultimo rapporto sulla sicurezza online parla chiaro: il livello di sicurezza adottati dagli utenti di internet, ed in particolare dei social network come Facebook o Twitter, è terribilmente basso. Le password di login più utilizzate e diffuse sono infatti (nell'ordine di frequenza) le banali 123456, 12345, 123456789, password, iloveyou, princess, 1234567, 12345678 e abc123. Tra le password più gettonate anche tantissimi nomi di persona, sequenze sulla tastiera (del tipo qwerty o 654321) e caratteri ripetuti (111111).
Secondo lo studio Imperva condotto su oltre 30 milioni di password fornite da una società esterna che produce applicazioni per Facebook e gli altri social network, viene evidenziato anche che la metà delle password di login non contiene caratteri speciali: gli utenti, insomma, sottovalutano i rischi nei quali si incorre esponendo i propri dati sensibili a facili attacchi hacker!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 21 gennaio 2010

Split/Second su PC, Xbox, PS3 e... iPhone!

E' attesa per il prossimo maggio 2010 l'uscita di Split/Second, un gioco di guida in "stile distruttivo" davvero spettacolare sviluppato dal Black Rock Studio. Sul web sono disponibili alcuni screenshot dai quali si nota subito la grande cura posta nei dettagli grafici che di sicuro non deluderanno gli appassionati dei destruction-racing-game. I giocatori dovranno però attendere almeno altri 3 mesi l'uscita di questo gioco, che è prevista per le piattaforme Xbox360, PlayStation3, PC e, novità assoluta, anche Apple iPhone. Se volete saperne di più, su Facebook è presente la pagina ufficiale all'indirizzo facebook.com/splitsecond che al momento può contare la bellezza di quasi 23.000 fan!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Disegna un poster per Europa 2010

Per celebrare l'Europe-Day il prossimo 9 maggio 2010, la commissione europea ha organizzato un concorso internazionale di poster il cui tema è stato "I ♥ EUROPE". La gara, aperta a chiunque sia nato dopo il 1985 e sia residente in uno dei 27 paesi dell'unione europea, ha visto una partecipazione massiccia. I progetti sono stati inviati in modo elettronico attraverso il sito web che ospita la competizione, raggiungibile all'indirizzo designeurope2010.eu. Una giuria europea ha designato i 10 lavori migliori... Ora tocca a voi scegliere il il vincitore, che riceverà un premio di 2000 euro e verrà utilizzato per promuovere l'Europe Day. Tra i finalisti, due sono tutti italiani e realizzati da Alice Ballabio (classe 1987, di Mariano Comense) e da Margherita Dei (fiorentina di 19 anni).
Tutti possono esprimere la loro preferenza entro il 31 gennaio. L'elaborato più votato, che diventerà il poster ufficiale della Festa dell'Europa 2010, sarà tradotto in tutte le 23 lingue ufficiali dell'UE e distribuito nei 27 Paesi membri. Il vincitore e i due secondi classificati riceveranno anche un viaggio tutto compreso a Bruxelles per partecipare alla cerimonia di premiazione che si terrà il 10 maggio 2010. Le notizie sul concorso sono anche su Facebook a questo indirizzo facebook.com/group.php?v=wall&gid=131496902480. Votate votate votate!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 20 gennaio 2010

Zynga raccoglie 1.5 milioni di dollari in 5 giorni per Haiti!

1.5 milioni di dollari in 5 giorni: è quanto i giocatori di FarmVille e degli altri giochi online di Zynga hanno raccolto in favore dei terremotati di Haiti. La società Zynga è la più grande sviluppatrice di giochi per il social network Facebook. In questi giorni oltre 300.000 giocatori da 47 nazioni hanno acquistato dei "beni speciali" nei vari FarmVille (che da solo ha raccolto 1 milione di dollari), FishVille, MafiaWars, Zynga Poker, PetSociety etc... L'enorme somma raccolta dimostra come i social network come Facebook o Twitter sono un ottimo strumento per raggruppare persone per determinate cause e non solo una perdita di tempo!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Bambino di 6 mesi con sigaretta su Facebook, polemica!

Rebecca Davey è una ragazza-madre di 18 anni che ha avuto la "bella pensata" di pubblicare sul suo profilo su Facebook la foto del suo bebè Ollie di appena 6 mesi con una sigaretta in bocca. Ovviamente si sono scatenati fiumi di polemiche ed in un istante qualcuno ha mandato la polizia ed i servizi sociali a casa di Davey che su Facebook se l'è presa con chi ha denunciato l'accaduto: "Some wanker reported me to the police abwt picture off ollie"
Gli amici sono intervenuti in sua difesa con messaggi di affetto e stima ("U R a good mum") ed in effetti i servizi sociali e la polizia non hanno rilevato alcuna situazione anomala in casa della ragazza, anche se ormai le polemiche hanno fatto il giro del web!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 19 gennaio 2010

Msn Messenger 2010 sarà simile a Facebook

Windows Live Messenger 2010 è alle porte: Microsoft si appresta a lanciare in gran stile una nuova release piena di cambiamenti del programma di messaggistica istantanea più diffuso in assoluto. Visto l'enorme successo di Facebook negli ultimi tempi, gli sviluppatori hanno ben pensato di integrare un sistema di notifiche del proprio status e di quello dei propri contatti del tutto simile a quello utilizzato dal social network in blu. Una barra laterale sulla sinistra della finestra principale (la social stream) ed una sua versione "ridotta" in alto nella finestra di conversazione conterrà tutti gli aggiornamenti in tempo reale degli status di Facebook e Twitter, nonchè dei post sui blog dei nostri amici. Altre novità riguardano l'introduzione delle richiestissime "Tab" per dividere le varie conversazioni, e l'uso dei ribbon nel Writer come nelle altre applicazioni della famiglia Office e Windows Live.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Lino Banfi è morto... anzi no!

Su internet circola da alcune ore la notizia della morte di Lino Banfi, 73 anni, colpito da infarto. Ecco cosa si può trovare su Facebook Italia: "Lutto nel mondo del cinema e della televisione, scompare all'età di 73 anni il comico pugliese stroncato da un infarto nella sua casa romana, cordoglio da tutto il mondo dello spettacolo".
Fortunatamente per i numerosi fan del comico pugliese è tutta una bufala. "Ero morto e sono resuscitato" ci ha scherzato su, aggiungendo anche di essere "vivo e vegeto e mentre rispondo ai giornalisti francamente faccio gesti scaramantici e quasi quasi mi gioco i numeri al lotto. Se è vero che queste bufale allungano la vita allora c'è speranza che io viva oltre gli 85 anni".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

La classifica delle 20 applicazioni per Facebook più usate

Ecco la classifica delle 20 applicazioni e giochi per Facebook che nell'ultimo mese hanno registrato il più alto numero di utenti attivi (dati espressi in milioni di utenti):

  1. FarmVille 74.0
  2. Birthday Cards 31.5
  3. Café World 30.0
  4. Happy Aquarium 28.3
  5. Facebook per iPhone 25.1

  6. Causes 24.8
  7. FishVille 24.5
  8. Texas HoldEm Poker 24.3
  9. Mafia Wars 23.3
  10. Pet Society 20.0

  11. PetVille 17.9
  12. We're Related 17.8
  13. Mobile 17.6
  14. MindJolt Games 15.6
  15. Pillow Fight 15.3

  16. YoVille 15.2
  17. Restaurant City 15.0
  18. Social Interview 14.6
  19. Make a Quiz! 14.4
  20. Farm Town 14.1

Da notare il grande successo dei giochi online gratuiti della società Zynga.com che domina la classifica con il suo FarmVille, il gioco su Facebook in assoluto più popolare.

[dati forniti da statistics.allfacebook.com]

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook a pagamento dal prossimo Giugno

Il più noto dei social network in Italia e nel mondo chiederà a partire da Giugno 2010 un canone per poter effettuare il Facebook login: una notizia talmente brutta che ha subito fatto nascere gruppi di protesta contro la decisione di far pagare 4.99 dollari agli oltre 350 milioni di utenti iscritti (che porterebbe più di 1,5 miliardi di dollari nelle casse del social network in blu). Il più in voga, "We are against paying $4.99 for Facebook" ha raggiunto le 100.000 unità in pochissime ore.
Fortunatamente però è soltanto una astuta trappola per invitare quante più persone possibili a consultare un indirizzo internet che tenta di installare sul computer dell'utente un malware attraverso uno script maligno. Facebook, d'altra parte, si è subito mosso per comunicare la falsità della notizia di introdurre il canone per il login e per allertare gli utenti sulla pericolosità della pagina incriminata. Viene poi consigliato di installare un buon antivirus (o affidarsi alla versione di McAfee gratuita per gli utenti di Facebook) e di non fare click su eventuali link inviati come catene di spam.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 18 gennaio 2010

FaceBomb, l'applicazione per creare foto speciali su Facebook

FaceBomb è una web application raggiungibile all'indirizzo www.facebomb.com che permette di creare degli avatar su Facebook personalizzati con vari effetti: basterà digitare l'indirizzo nel proprio browser e fare l'upload di una vostra foto. A questo punto un facile wizard vi guiderà nella personalizzazione degli effetti da applicare alla foto. In pratica per aggiungere gli effetti speciali (oppure le scritte glitter o alcune cornici), basta selezionare l'area della foto da modificare, quindi entrando nell'editor scegliete se inserire un testo, un effetto speciale o una immagine (organizzate in varie categorie). Una volta che avrete dato sfogo alla vostra fantasia artistica potete premere il pulsante di "Get It" e scaricare la foto in formato JPG sul vostro computer. Per pubblicarla basterà effettuare il login a Facebook o a qualunque altro social network

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Una master-password di Facebook che registra ogni cosa!

In una recente intervista pubblicata dal sito "The Rumpus" un dipendente di Facebook parla del social network dominatore delle classifiche web e svela alcuni suoi segreti. Ad esempio non tutti sanno che viene registrata qualunque attività voi compiate su FBook, come i click sulle pagine personali dei vostri amici, la cronologia delle vostre visite e tutto quanto possa servire sia alla divisione marketing (per meglio indirizzare la pubblicità online) che per stabilire quali siano le vostre amicizie più importanti.
Ultimamente però, dichiara l'anonimo dipendente di Facebook, per migliorare le performance del sistema alcuni di questi dati vengono scartati. Le foto inoltre vengono salvate in 6 versioni diverse ed inviate ai server locati a Santa Clara, S. Francisco, New York e Londra. Immaginate che in ognuna di queste sedi sono presenti dai 5.000 agli 8.000 server che mantengono tutti i dati duplicati degli oltre 220 milioni di utenti attivi (sui 350 milioni totali). A conti fatti, Facebook è il più grande storage fotografico del pianeta e può contare circa 1 trilione (cioè 1 milione di milioni) di foto, ecco perchè ultimamente se ne stanno cancellando una certa percentuale dai server... Altro che privacy!!!
Infine una vera chicca da hacker: esiste una password per accedere a tutti i dati degli utenti, chiamata Master Password di Facebook, che permette ai dipendenti di FB di vedere i dati privati di tutti gli account senza conoscere la password di login a Facebook. Tale password è una combinazione di lettere maiuscole, minuscole, simboli e numeri e si legge all'incirca come "Chuck Norris"... Cioè qualcosa che somigli a {hù[k N0rr1$ oppure a {Hu<K N()rr!5.

Se volete cimentarvi nell'impresa, invece di premere inutilmente 7 volte F5 come spiegato in questo post, non dovreste avere troppi problemi a trovarla!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Ludovica e Irina, il gruppo su Facebook

Irina Vezan e Ludovica Rossi, investite sabato sera a Castellarano nei pressi di Sassuolo (RE), l'una in terapia intensiva ma ormai fuori pericolo, l'altra morta sul colpo. Irina ancora non sa cosa è successo alla sua amica, ma già su Facebook è nato un gruppo dal nome davvero significativo "Noi ci stringiamo vicino ai genitori di Ludovica, e a quelli di Irina" che conta ormai 400 iscritti. Se volete iscrivervi o lasciare un messaggio questo è l'indirizzo del gruppo per Irina e Ludovica: www.facebook.com/group.php?v=info&gid=413921220701.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 17 gennaio 2010

Commenti come risposte alle email senza Facebook login

Una delle feature più interessanti che Facebook ha inserito nella piattaforma è senza ombra di dubbio la possibilità di rispondere direttamente ai commenti che i nostri amici ci fanno tramite la stessa email di notifica: sarà infatti possibile, semplicemente facendo click sul pulsante di "Reply" del nostro client di posta elettronica o seguendo il link nella email di notifica, pubblicare commenti in risposta senza più necessariamente dover effettuare il login a Facebook.
La novità di sicuro renderà meno inutili le notifiche da parte del social network in blu, che ricordiamo, è possibile disabilitare nelle impostazioni personali.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

sabato 16 gennaio 2010

Facebook contro il razzismo e l'omofobia

No Razzismo, No Omofobia, No Xenofobia: oggi il social network in blu dice in coro (da almeno 134.000 utenti) un secco NO ad un altro Rosarno, alle violenze e alle discriminazioni, anche a sfondo sessuale. La protesta durerà per tutta la giornata di oggi 16 gennaio e sarà coordinata dal gruppo "No Lega Nord Day" (facebook.com/pages/Milano-Italy/-NO-LEGA-NORD-DAY/217084422428). Se volete partecipare, basterà scrivere sul vostro status di Facebook: "Diverso... Perché? Straniero... Dove? Altro... Quando? Siamo tutti parte del medesimo respiro. Smettiamo di accettare, per ignavia, l'esclusione e l'invenzione di nuove differenze. Non respingere, Accogli! No R.D. DAY Milano 6 marzo 2010 ore 14.00. No Razzismo! No Omofobia! No Xenofobia!".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 15 gennaio 2010

Giochi a Zynga e raccogli fondi per Haiti

La società Zynga, creatrice dei giochi online su Facebook più amati in assoluto, tra i quali sicuramente ricordiamo FarmVille, FishVille, PetVille e MafiaWars, ha reso noto che devolverà il 100% del ricavato a seguito della vendita di particolari oggetti a sostegno della popolazione di Haiti colpita dal recente terremoto di scala 7 Richter. Zynga.com non è nuova a questo genere di iniziative: ricordiamo infatti che già aveva devoluto 1,2 milioni di dollari ricavati dalla vendita delle sementi di FarmVille!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Il PD censura Facebook

Da ieri sera i dipendenti della sede di Roma del Partito Democratico non possono più accedere a Facebook: è stato infatti inserito nel proxy un filtro che impedisce di accedere al social network più in voga del momento. Molti esponenti del PD, compreso il segretario Pierluigi Bersani, hanno una propria pagina su Facebook in Italia, ed il blocco totale non è stato preso con troppo entusiasmo (per usare un eufemismo) nemmeno dai numerosi fans!

Aggiornamento del 15 gennaio 2009 - ore 20.00

L'oscuramento di Facebook è finito, il PD, considerato che il social network è anche strumento di lavoro ha ritenuto opportuno rimuovere il filtro per consentire di nuovo ai suoi dipendenti di accedere liberamente. Per chi fosse interessato, ecco il link alla pagina ufficiale su Facebook Italia del Partito Democratico: facebook.com/partitodemocratico.it?ref=mf

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Giochi online gratis, ecco Cargo Bridge per veri ingegneri

Un gioco realizzato in Macromedia SWF flash davvero intelligente questo Cargo Bridge: lo scopo è quello di creare un ponte che permetta ai vostri operai di spostare un certo numero di oggetti, che variano da semplici (e leggere) casse di legno alle più pesanti casseforti, pietre o elefanti (!) da una parte all'altra dello schermo, ed utilizzando solamente assi di legno o di ferro entro un determinato e limitato budget. Man mano che procederete con il livello, aumenterà la difficoltà (e la luce dei ponti da costruire) fino a livelli davvero impensabili. Da provare almeno una volta!



Per chi avesse problemi a completare qualche livello di Cargo Bridge, ecco le soluzioni con gli screenshot di come costruire i ponti jayisgames.com/images/cargo-bridge/levelX.jpg (sostituite la X con il numero del livello cercato)... Buon divertimento!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'