giovedì 30 aprile 2009

Bloccare definitivamente il Rapitore Seriale di Facebook

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 29 aprile 2009

Noemi e “papi” Silvio

Due nomi, un'unica persona. Lei, Noemi Letizia, ad entrare nel mondo dello spettacolo ci pensava da quando era bambina, ma a presentarla al grande pubblico è stato addirittura il presidente del consiglio dei ministri italiano, Silvio Berlusconi. E parlando di futuro un pensiero va a Facebook, dove sembrano vivere tutte le persone che si incontrano ogni giorno per strada senza neanche riconoscersi. E lì, c'è di nuovo Noemi. Le sue foto hanno fatto già il giro tra i cybernauti. Lei come tante altre con la stessa voglia di sfondare in televisione, ma non con un papi super potente.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook sta con Veronica, la vera opposizione è lei

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Mappe, informazioni e qualche balla: così il web segue l'epidemia

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 27 aprile 2009

Lo Cicero raccoglie fondi per i terremotati

Andrea Lo Cicero scende in campo per aiutare le vittime del sisma che ha colpito l'Abruzzo ad inizio aprile. Il pilone siciliano, attualmente in Francia al Racing, ha messo all'asta, grazie all'aiuto della società, le maglie dei suoi compagni di squadra. Lo scopo è reperire fondi per costruire un asilo e un piccolo campo da rugby a L'Aquila. "Sto ricevendo molti gesti di solidarità", ha detto Lo Cicero. "Dalla Scozia, per esempio, mi è arrivata la maglia della nazionale firmata da tutti i giocatori e su Facebook c'è anche un gruppo che si chiama 'Per donare un asilo ai bambini de L'Aquila'".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Terremoto, tam-tam su internet alimenta infondata psicosi di nuova scossa

E' il tam-tam via internet, specie su social network come Facebook, ad amplificare la voce di una possibile scossa e ad alimentare la psicosi collettiva di un nuovo terremoto. In particolare nel pomeriggio di ieri, ma soprattutto dalle 10 del mattino di oggi, é stato registrato un enorme susseguirsi di allarmi per paura di una nuova scossa. Tanto è bastato per far scatenare il panico a L'Aquila con diversi uffici e fabbriche temporaneamente evacuati per paura del terremoto.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 26 aprile 2009

Doveva stare a letto e invece usava Facebook

Una assicuratrice di Zurigo è stata licenziata per essere stata sorpresa ad agire su Facebook nonostante fosse in malattia. La donna, di cui non è noto il nome, si era assentata dal lavoro spiegando ai dirigenti di Nationale Suisse che non era in grado di lavorare di fronte al computer e che avrebbe dovuto stare a letto nella penombra.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Si dimette l'amministratore delegato di MySpace

L'ultima notizia in casa MySpace, sono le dimissioni del suo amministratore delegato De Wolfe Cris, dimissioni concordate con la dirigenza del social network. Cris De Wolf fu uno dei fondatori di Myspace nel 2004, che crebbe fino a raggiungere quota 150 milioni di persone iscritte. Ora Facebook l'ha sorpassato con 200 milioni di utenti.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 24 aprile 2009

Facebook sui cellulari Vodafone

Facebook ci accompagna in molti momenti della nostra giornata e per diversi utenti è difficile resistere al bisogno impellente di condividere sul famoso social network i loro pensieri o le loro azioni quotidiane. D’ora in poi chi non può fare a meno di Facebook anche quando non si trova a casa davanti al proprio computer avrà una possibilità in più. Ci si potrà infatti servire di un’offerta portata avanti da Facebook insieme a Vodafone.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 22 aprile 2009

Google Profiles, i profili personalizzati sfidano Facebook

Google entra nel settore dei social network creando Profiles, una nuova funzione che permette agli utenti di condividere il proprio profilo sul web. Lo sviluppo di Profiles potrebbe mettere in un futuro prossimo in gravi difficoltà Facebook e agli altri social network: solo il tempo potrà confermare o smentire tali attese.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 21 aprile 2009

Cancellare definitivamente con un click l’account di Facebook e tutti i nostri dati

Oggi finalmente è possibile l’eliminazione completa e definitiva dell’account, semplicemente collegandosi a questa pagina di Facebook.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 19 aprile 2009

Caccamo: il gruppo su Facebook del blog

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Dipendenza da Facebook

Facebook, il più popolare dei social network del momento continua a mietere vittime. Chi è colpito dal virus della dipendenza non riesce più a fare a meno di accedere a Facebook per condividere amicizie virtuali, scambiare foto o chiacchierare neanche in ufficio. C’è chi si dimentica di studiare, chi di lavorare, chi trascura la famiglia, il tutto pur di restare qualche minuto in più sulla piazza virtuale del social network del momento. Una vera e propria dipendenza che gli esperti inglesi hanno battezzato “friendship addiction”.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Ashton Kutcher batte la CNN su Twitter

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

L'amore ai tempi di Facebook


Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 17 aprile 2009

In Francia nasce il sito "Non toccate il mio Papa"

In occasione del compleanno di Benedetto XVI e' stato lanciato in Francia un sito in sua difesa e in aperta polemica con gli attacchi delle scorse settimane sul tema dell'Aids: "www.touchepasamonpape.com", che in italiano si traduce "non toccate il mio Papa".
Sempre in Francia si sono formati gruppi su Facebook per il lancio di una campagna "per contribuire a finanziare la prima Ong privata che lotta con successo contro l'Aids nel mondo intero: la Chiesa Cattolica".

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

E ora arriva il gelato gusto Facebook

Quando negli anni settanta arrivarono anche in Italia i Puffi, nelle gelaterie del bel paese comparve il misterioso gelato blu al gusto puffo. Cambiano i tempi, cambiano le mode, e dai cartoni animati si passa alla rete. Il fenomeno dell'anno è stato Facebook? Ed ecco arrivare in Italia, in una gelateria di Bologna il gelato gusto Facebook!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook è causa di tutti i mali?

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Internet, social network e privacy

Iscriversi ai siti e social network come Facebook, Twitter e MySpace non è assolutamente obbligatorio. Chi si iscrive lo fa volontariamente, valutando in modo soggettivo il regolamento sottoscritto all'atto della registrazione dell'account!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

giovedì 16 aprile 2009

Terremoto e Facebook, fa discutere il pensiero di Giacomo Di Girolamo

Fino a pochi giorni fa era sconosciuto o quasi il giornalista siciliano Giacomo Di Girolamo, poi con un suo editoriale su Marsala.it e un passaparola velocissimo sul Web in particolar modo su Facebook è riuscito a far arrivare il suo messaggio a migliaia di persone scatenando non poche polemiche.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Usa: il 55% dei cittadini attivi in rete per elezioni 2008

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook sempre più forte in Italia

Questo è il risultato dell’analisi condotta da comScore relativa alla crescita del popolare social network sul territorio europeo. Cresciuto complessivamente del 175% nell’ultimo anno, riuscendo ad arrivare sesto nella classifica dei siti Web più visitati del mondo, con 275 milioni di visitatori al mese e una media di permanenza sul sito di ben tre ore al mese per utente, Facebook si dimostra ancora una volta un modello vincente e che non sembra arrestare la sua ascesa, almeno nel continente europeo.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Su Facebook è radon-mania, migliaia pro Giuliani

Sono 16.515, crescono al ritmo di un centinaio al giorno ed erano quasi diecimila prima del sisma del 6 aprile, gli iscritti al gruppo fondato da due ingegneri su Facebook "Sosteniamo Giampaolo Giuliani e il brevetto per la previsione di terremoti!". Ed è solo il più frequentato dei quasi 80 rintracciabili sul social network ormai divenuto fonte alternativa di informazione, alcuni sorti nei mesi scorsi, altri nati dopo la tragedia, veri e propri fan club.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Terremoto in Abruzzo senza euro: Facebook e la satira di Vauro. Parla Giacomo Di Girolamo

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

mercoledì 15 aprile 2009

Il nuovo album dei Lacuna Coil

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Email marketing su Facebook con VOXmail

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Twitter non si apre

Forse tra i social network che danno maggiori errori c'è proprio Twitter dove spesso esce scritto is over capacity, probabilmente perché troppe persone lo stanno utilizzando ed il server va down. Ultimamente poi lo fa spesso e lo noto proprio con il mio profilo di "Facebook Italia" dove sto avendo già molti followers, ho raggiunto quasi la quota mille. Sembra quasi di vedere Badooo che spesso non fa aprire le pagine, cosa invece che accade raramente su www.facebook.com che, invece, al massimo ha problemi di chat o di login per alcuni utenti che cercando di entrare non riuscendo ad accedere.
Adesso non si apre, ed esce la scritta Twitter is over capacity, però basta fare aggiorna alla pagina nel giro di pochi istanti o al massimo un minuto per far ritornare tutto normale e condividere opinioni o segnalare aggiornamenti a tutti gli amici che ci seguono.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Troppi 007 su Facebook, giro di vite dei servizi segreti

Ma che ci fanno tutti questi 007 su Facebook? O meglio che ci facevano? Perché da qualche giorno sembra essere scattata una vera e propria fuga dei dipendenti di Aisi e Aise (ex Sisde e Sismi) dal famosissimo social network.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Amazon censura i libri gay, il popolo di Twitter si ribella

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

martedì 14 aprile 2009

Su Facebook 9 milioni di italiani

Facebook raggiunge i 200 milioni di iscritti in tutto il mondo, di cui 9 milioni in Italia facendo registrare un vero e proprio record assoluto.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Händel, dall'Hallelujah alla Champions League

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Affitta l'appartamento, poi su Facebook scopre che è distrutto

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

iLike cambia nome su Facebook e diventa Music

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Twitter ferma un worm correggendo un bug

Michael "Mikey" Mooney, 17enne di Brooklyn iscritto a Twitter, sarebbe riuscito a sfruttare un exploit del social network dell'uccellino per fare spam e promuovere il proprio sito StalkDaily (un servizio alternativo e, ironia del caso, del tutto simile a Twitter) con una moltitudine di messaggi automatici che si ripetevano sul microblog con contenuti simili l'uno all'altro. Il ragazzo spiega di non aver avuto alcuna intenzione di danneggiare Twitter e pone il proprio attacco su un piano etico, come dimostrazione della scoperta effettuata. La conferma giunge indirettamente tramite il blog di Twitter, ove nel giro di poche ore il gruppo ha confermato la diffusione del worm e la risoluzione della vulnerabilità a monte di tutto: «siamo stati informati di un sito maligno che sta diffondendo link a StalkDaily.com su Twitter senza il consenso degli utenti grazie ad un cross-site scripting. Ci stiamo adoperando per rimuovere gli update offensivi e per chiudere il bug che ha permesso a questo "worm" di diffondersi».

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

lunedì 13 aprile 2009

Terremoto: Santoro difeso da Zavoli e Emma Bonino

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Apple: 1 miliardo di applicazioni scaricate

post modificato - Application Store di Apple quasi 1 miliardo di download condividere applicazioni tra iPod, Mac e iPhone. INLEF gratis Facebook, Pandora e Google Earth mentre tra coloro che pagano il gioco Crash Bandicoot Nitro Kart 3D. La media è di circa 100 download al secondo a 25.000 diverse applicazioni disponibili, per lo più eseguiti dai 17 milioni di utenti di iPhone in 80 paesi in tutto il mondo. Con la versione 3.0 del sistema operativo iPhone, ci sono già circa 1000 nuove API disponibili dovrebbero assicurare che le centinaia di nuove applicazioni già nei primi mesi, senza contare le decine di nuove funzionalità previste dovrebbero estendere ulteriormente il nuovo software disponibile.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

domenica 12 aprile 2009

The Pirate Bay bloccato da Facebook

Facebook ha bloccato la possibilità ai propri iscritti di aggiungere link verso il sito “The Pirate Bay”. Il sito di file sharing, già coinvolto in diversi processi giudiziari, tempo fa aveva introdotto il link “share on Facebook”, senza chiedere alcuna autorizzazione agli amministratori del social network.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Mania Twitter il lampo del Web

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Vertiginoso aumento di visite per Twitter

Twitter sembra non conoscere crisi e continua ad accrescere il suo bacino di utenti a ritmi sostenuti. Il successo su scala globale del famoso sistema per il microblogging è dimostrato dagli ultimi dati sul numero degli accessi, aumentati del 700% in appena un anno con un picco pari a 10 milioni registrato durante lo scorso mese di febbraio. Nei primi due mesi del nuovo anno, Twitter ha guadagnato circa 5 milioni di utenti, che si collegano ormai regolarmente per leggere gli aggiornamenti dei loro amici online.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

venerdì 10 aprile 2009

Yattaman al Far East Film Festival

In patria ha sbancato letteralmente i botteghini: parliamo di Yattaman, coloratissimo (e quasi trash!) adattamento cinematografico del noto anime degli anni ottanta che chiuderà ufficialmente il Far East Film Festival di Udine a maggio.

Ecco il comunicato stampa:

dopo la prima mondiale, avvenuta lo scorso febbraio a New York, il super-blockbuster Yattaman sarà infatti proiettato, in preview europea e per la prima volta in un festival internazionale di cinema, sul grande schermo del FEFF di Udine!

Firmato dal regista cult Takashi Miike, enfant terrible del cinema nipponico (il "Tarantino Orientale" ha firmato opere come Audition, Ichi The Killer, Graveyard Of Honor e Crows - Episode 0, visto all'ultimo FEFF), Yatterman è l'incredibile trasposizione del celebre cartone animato Yattaman, particolarmente caro alle generazione 70's e 80's. Lanciato in Giappone nel 1977, venne trasmesso in Italia nel 1983: prima su Rete 4 e poi sulle tv locali, che resero la serie popolarissima e la programmarono per anni (oltre 100 episodi)!

Miike, grazie al suo ineguagliabile talento, ne ha ricavato un film spettacolare, mantenendo integra tutta l'irruenza della fantasia, la seduzione dell'avventura e il fascino del mistero che caratterizzano il cartone. Sebbene popolato da attori in carne e ossa, Yatterman sembra appunto un'animazione da quant'è ardita la sua messa in scena: spettacoli robotici con canzoni pop, sequenze riprese dal vero sulle strade di Tokyo, scene ricostruite con effetti speciali strabilianti e, ad insaporire il tutto, anche una certa dose di sensualità ed erotismo...

I personaggi, ridisegnati da Miike e inseriti in un plot inedito, sono un duo di supereroi, composto da Takada (meglio conosciuto come Yatterman, abile costruttore di robot con i quali cerca di distruggere le forze del male) e dalla sua fidanzata, e poi un trio di ladri e truffatori capitanato dalla super-sexy Dronjo. Entrambe le gang, quella buona e quella cattiva, sono alla ricerca spasmodica della Skull Stone (negli episodi italiani Dokrostone), che garantisce a chi la possiede il potere di esaudire ogni desiderio. Cosa succederebbe al mondo se qualche malfattore la trovasse prima di... Yatterman? 111 minuti di piacere visivo, di pura goduria per gli occhi e di inebriante nutrimento cibernetico per le nostre menti!

L'anteprima europea di Yatterman, resa possibile dalla stretta collaborazione tra il C.E.C. di Udine e la Nikkatsu Corporation di Tokyo (storica casa di produzione e distribuzione), è solo una delle grandi sorprese che caratterizzeranno l'edizione 2009 di Far East Film (attesissima, ricordiamo, dal 24 aprile al 2 maggio tra il Teatro Nuovo e il Visionario di Udine): l'intera line-up, costituita da 56 titoli, sarà presentata al pubblico e alla stampa martedì 14 aprile. L'appuntamento sarà trasmesso in diretta sul sito ufficiale www.fareastfilm.com, dov'è possibile trovare informazioni e foto sempre aggiornate. Il festival è presente anche su Facebook, ovviamente, con una frequentatissima fan-page e un affollatissimo gruppo ufficiale.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Ikea festeggia 20 anni con sempre più responsabilità

Ikea festeggia 20 anni. Leader nella vendita di mobili fai da te ed economici, l'azienda ha sempre più consolidato nel tempo il suo marchio nel mondo con numerosi punti vendita in tutto il mondo. A confermare la sua popolarità il social network Facebook, dove l'azienda registra oltre 221.000 fan nel mondo. La nuova pagina dedicata alla sede di Carugate ne conta già 500.

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

Facebook introduce il denaro virtuale per i suoi 200 milioni di utenti

Per festeggiare lo sfondamento dei 200 milioni di utenti, Facebook ha deciso di introdurre nel suo network la moneta virtuale, un’operazione che già da tempo era in fase di beta e che d’ora in avanti sarà pubblicamente utilizzabile dai milioni di utenti che lo frequentano quotidianamente. In pratica si tratta di un modo per poter fare acquisti all’interno del sito, acquistando crediti, 100 per ogni dollaro, spendibili però solamente su Facebook!

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

10 Aprile 2009, il giorno del lutto

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'

I media tradizionali iniziano a sfruttare Facebook per pubblicizzare i loro programmi

Se ti è piaciuto l'articolo, faccelo sapere con un 'Mi Piace'